Egitto: gli auguri della Chiesa Copta Cattolica al nuovo presidente

Il candidato dei Fratelli Musulmani è stato eletto con il 51,73% delle preferenze

| 673 hits

ROMA, lunedì, 25 giugno 2012 (ZENIT.org).- Riprendiamo in traduzione italiana il testo degli auguri mandati dall'amministratore del Patriarcato copto cattolico, monsignor Kyrillos William, al nuovo presidente egiziano, Mohammad Mursi, candidato dei Fratelli Musulmani.

***

Signor Presidente Dr. Mohammad Mursi
Presidente della Repubblica Araba d'Egitto

La Chiesa Copta Cattolica in Egitto e nei Paesi della diaspora presenta a Vostra Eccellenza le sue congratulazioni per aver conquistato la fiducia del popolo egiziano durante le elezioni presidenziali, che si sono svolte nei giorni scorsi.

Siamo fiduciosi che con l'aiuto dell'Altissimo ed Onnipotente, e con la Vostra saggezza, Lei sarà capace di guidare il Paese e di operare per gli interessi superiori della Nazione e di tutti i suoi figli, affinché la coesione del suo tessuto sociale resti quella che è sempre stata. In effetti abbiamo sentito nei vostri ultimi discorsi il vostro impegno per promuovere in modo integrale gli interessi nazionali, per collaborare con le persone qualificate e i capi di tutti i gruppi e settori che compongono il tessuto della società per realizzare il bene comune.

Noi auspichiamo che gli egiziani possano dimenticare tutte le loro differenze, di qualsiasi genere, che possano riconciliarsi e spalleggiarsi adesso con un cuore unico nel lavoro comune per il bene del Paese, qualunque sia la loro situazione, poiché l'Egitto ha bisogno degli sforzi, delle esperienze, delle riflessioni e delle braccia di tutti i suoi figli per raggiungere la sua rinascita.

Che il Signore preservi dal male l'Egitto e tutti i suoi figli.