Egitto: Tawadros II richiama tutti alla calma

Il Papa copto ha lanciato il suo appello dopo l'assalto contro la cattedrale ortodossa del Cairo

Roma, (Zenit.org) | 376 hits

Dopo l’attacco sferrato contro la cattedrale copta ortodossa di San Marco, nella capitale egiziana Il Cairo, il papa copto Tawadros II ha lanciato un appello alla calma. Lo ha riferito l'agenzia Fides (8 aprile).

L'assalto è stato lanciato il pomeriggio di domenica 7 aprile contro il luogo di culto situato nel quartiere al-Abbasiya del Cairo, dove erano in corso i funerali di quattro copti uccisi due giorni prima ad al-Khosous.

Secondo papa Tawadros II, si tratta di “un episodio grave e senza precedenti”, davanti al quale bisogna “mantenere la calma”, anche per preservare la sicurezza del Paese e l'unità nazionale.

Secondo quanto riferito da Fides, gruppi di assalitori hanno attaccato i fedeli che uscivano dalla chiesa, lanciando pietre e bombe molotov, provocando altri due morti e decine di feriti. 

Il capo della comunità copta ortodossa ha dichiarato di essere in contatto costante con i funzionari del governo egiziano, in particolare con il ministero degli Interni, per trovare una rapida fuoriuscita dalla nuova fase critica.

Nella serata di domenica, il presidente Morsi, dei Fratelli Musulmani, ha assicurato in un colloquio telefonico con Tawadros II il suo impegno per fermare l'escalation dei conflitti interconfessionali. Secondo fonti egiziane, il capo di Stato ha ripetuto di considerare “ogni attacco contro le chiese come un attacco personale” contro la sua persona.