Enel Cuore e il sollievo dei bambini malati

Le associazioni hanno tempo fino al 30 maggio per presentare progetti per l'assistenza ai più piccoli e le loro famiglie

Roma, (Zenit.org) | 326 hits

Le associazioni che operano per il sostegno, accoglienza e assistenza dei bambini malati e delle loro famiglie, hanno tempo fino al 30 maggio per presentare il proprio progetto al sito internet di Enel Cuore Onlus: www.enelcuore.org.

Le proposte presentate saranno valutate dalla onlus di Enel che darà priorità a progetti di accoglienza e supporto del bambino malato e della sua famiglia, per il miglioramento della qualità di vita in ospedale, per favorire il gioco e la socializzazione e per l’accompagnamento scolastico.

Il contributo di Enel Cuore sarà destinato a coprire solo aspetti strutturali, infrastrutturali e all'acquisto dei beni strumentali. Sono esclusi i mezzi di trasporto così come le spese relative ai costi di formazione, delle risorse umane e di gestione dell'attività.

Nei dieci anni di vita di Enel Cuore sono stati promossi 540 progetti in Italia e all’estero, destinando circa 50 milioni di euro, nell'ambito dell'assistenza sociale e socio-sanitaria, a sostegno dell’educazione, dello sport e della socializzazione, con particolare riguardo verso i bambini, gli anziani, le persone con disabilità.