«Era uno di noi» con Gesù, a Nazaret

Segnalazioni librarie da parte delle Edizioni Ares

| 1040 hits

ROMA, venerdì, 7 dicembre 2012 (ZENIT.org).- «Non era uno di noi, uno come noi?», si sono chiesti a un certo punto gli abitanti della Galilea rispetto a Gesù, il Figlio del Carpentiere, che per anni aveva vissuto e lavorato a Nazaret seguendo i battiti cadenzati del quotidiano, nel momento in cui si è rivelato profeta, accreditato da segni e da miracoli grandi.

Un libro ripercorre i trent’anni  di vita privata di Gesù, mostrando  il grande segreto dello straordinario di Dio nell’ordinario degli uomini, che poi già coincide con il significato profondo del Natale.

L’autore, mons. Mauro Inzoli, ha fondato una Fraternità di famiglie per l’accoglienza di minori in affido ed è proprio al pubblico familiare che si rivolge con stile chiaro, ricco di immagini e venato di poesia.

“Ma voi vi immaginate quando la sera andavano a letto e lui si metteva in mezzo a loro, come fanno i vostri bambini quando sbucano dal loro lettino e vengono nel lettone, ed era Dio!

Ed era Dio! Se lo stringevano passandoselo uno all’altra, e non è una favola questa, è la realtà. Se il Vangelo potesse descrivere dettagliatamente l’infanzia di Gesù, se potesse raccontarci di questo bambino e di come è stato da loro trattato e come Lui trattava loro, avremmo l’immagine più semplice e più accattivante di come il Mistero si è piegato sul nostro nulla, e continua a piegarsi sul nostro nulla e ci dice: ma perché la rendete difficile, perché la complicate, perché girate la faccia dall’altra parte? È così semplice: Io in braccio a voi sto bene.

Voi pensate di essere stretti tra le mie braccia, voi pensate di perdere un po’ della vostra libertà stando avvinti a me. Ma io sto benissimo tra le vostre braccia, io non perdo la mia libertà amandovi, anzi.

Quando un uomo si perde per la propria donna, non quando un uomo perde la propria donna, ma quando un uomo si perde per la propria donna si ritrova; quando una donna si perde per il proprio uomo, si ritrova.

Quando un padre e una madre si perdono per i propri figli, si ritrovano, non perdono niente”

(Estratto dal capitolo LA SACRA FAMIGLIA)

Questo volume, scritto con vivacità e poesia, fa conoscere la figura dell’uomo Gesù, osservandolo a partire dal Vangelo, nel quotidiano privato della vita di Nazaret, nella sua famiglia, con Maria e Giuseppe, nel lavoro accanto a suo padre, inserito nel tessuto sociale del suo Paese, della sua gente. Così facendo si scopre l’Amico e il Fratello; e, attraverso di Lui, si impara a comprendere che la santità si acquisisce con il ben fare le cose di ogni giorno, le più umili e semplici, vissute con discrezione, impegno, amore, spirito di servizio e allegria.

È nell’ordinario dell’esperienza che si diventa uomini veri, ed è nei trent’anni trascorsi nella sua casa che Gesù ha forgiato l’uomo che, a tempo opportuno, ha saputo accettare il sacrificio della Croce, per riaprire a tutti la via della Risurrezione e del Cielo.

«“Era uno di noi”. Con Gesù, a Nazaret», sottolinea il cardinale Ennio Antonelli nella Prefazione, « è il racconto di una storia vissuta, di una consapevolezza. E quando un cristiano – un sacerdote in questo caso – sa raccontare l’esperienza provata della propria fede, anche la sua narratio evangelii è viva e plausibile». E continua: «Il libro è pieno di perle narrative, espressioni appartenenti solo a chi è addestrato a lenire ferite, come il buon samaritano, col suo voler bene, prima ancora che con l’olio e il vino versati a rimarginare. Don Mauro vuole bene facendo vedere – e persuadendo – che, prima di tutto, è Dio ad amarci in Gesù di Nazaret. Tutta la vita di Gesù, a Nazaret, è stata un voler bene a tutti».

L’AUTORE 

Mauro Inzoli (Torlino Vimercati, 8 settembre 1950), sacerdote, parroco a Crema dal 1993 al 2010. Laureato in Filosofia (1985) e in Dottrina sociale della Chiesa (2010); licenziato in Teologia pastorale (1987). Cofondatore e Presidente dell’«Associazione Fraternità» per l’accoglienza di bambini in affido, nata a Crema nel 1984 ma con case e comunità ormai in diverse regioni, e Presidente, dal 1997 al 2012, del «Banco Alimentare», Fondazione che opera per il sostegno di famiglie in difficoltà mediante la raccolta e la distribuzione di alimenti in scadenza e di collette alimentari. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo, con taglio rivolto ai bambini: Mio Signore e Mio Dio. La fede di Tommaso e La profezia di Isaia ad Acaz.

DATI TECNICI

Mauro Inzoli, «Era uno di noi» con Gesù, a Nazaret
Prefazione del Card. Ennio Antonelli
Illustrato a colori
Collana LA RAGIONEVOLEZZA DELLA FEDE
pp. 144
€ 14,50

* Per informazioni:

Dott. Riccardo Caniato:  riccardo.caniato@ares.mi.it
Dott. Alessandro Rivali: alessandro.rivali@ares.mi.it