Condividi questo articolo

Ero morto e il perdono mi ha resuscitato

In un libro la storia di Pietro Maso: assassino dei suoi genitori che grazie al perdono di Dio, delle sorelle e alla cura di don Guido Todeschini, dopo ventidue anni di carcere è rinato a vita nuova Alla fine, il 17 aprile del 1991, lui a volto scoperto con tre amici con maschere di carnevale e capelli postici, aspettò i genitori Antonio e Rosa, li colpì con un tubo di ferro, fino a …