Condividi questo articolo

Ero morto e il perdono mi ha resuscitato

In un libro la storia di Pietro Maso: assassino dei suoi genitori che grazie al perdono di Dio, delle sorelle e alla cura di don Guido Todeschini, dopo ventidue anni di carcere è rinato a vita nuova Per anni ha nutrito solo il suo narcisismo: soldi, vestiti firmati, profumi, auto lussuose, feste. In fondo un male banale. Poi la tentazione al limite della follia: uccidere i genitori per …