Evangelizzare attraverso la bellezza

Verrà inaugurata sabato la nuova sede del Centro di Apostolato Liturgico a Roma

Roma, (Zenit.org) Maria Provvidenza Raimondo, P.D.D.M. | 894 hits

Sabato 2 febbraio 2013, festa della presentazione del Signore al tempio e giornata per la vita consacrata, alle ore 16.00 le Pie Discepole del Divin Maestro inaugurano la nuova sede del Centro di Apostolato Liturgico a Roma, in Largo Brancaccio, 57 (angolo via Merulana, 253) che sarà aperta con orario continuato.

Il rito di benedizione sarà presieduto da Sua Ecc.za Mons. Lorenzo Leuzzi, vescovo titolare di Cittanova e ausiliare della città di Roma.

Presenti con un Centro a Roma dal 1960 in via Liberiana, per volere del fondatore, il Beato Giacomo Alberione, le Pie Discepole svolgono il loro servizio ecclesiale di annuncio del mistero di Cristo attraverso la via della bellezza.

La missione delle Pie Discepole nella Chiesa scaturisce ed è rivolta a Gesù vivente nell’Eucaristia, nel Sacerdozio e nella Liturgia.

Nell’adorazione estesa nel giorno e nella notte, vivono la preghiera come azione apostolica, testimoniando il primato di Dio nel mondo e intercedendo per le necessità della Chiesa e dei popoli, invocando grazia per il mondo della comunicazione, affinché l’annuncio del Vangelo raggiunga tutte le genti.

Inserite per il battesimo nell’unico sacerdozio di Cristo con la preghiera e il servizio accompagnano le vocazioni al presbiterato e cooperano alla loro formazione.

Nella voce e nel volto del Signore, crocefisso e risorto, contemplano la bellezza che salva il mondo e la annunciano attraverso la catechesi mistagogica e l’arte a servizio della liturgia, affinché la comunità cristiana viva, preghi e celebri nella dignità e nella bellezza. Realizzano così come afferma il documento Sacramentum Caritatis (35): “La liturgia ha un intrinseco legame con la bellezza: è Veritatis splendor”. Il loro impegno nella formazione liturgica, a più ampio raggio, si rende concreto nella redazione della rivista mensile La Vita in Cristo e nella Chiesa.

Presenti in rete: www.pddm.it e www.apostolatoliturgico.it