Evangelizzare l'anima dell'Europa. Il contributo delle comunicazioni sociali

A Barcellona incontro dei vescovi responsabili delle Comunicazioni sociali delle Conferenze episcopali d'Europa a 50 anni del decreto conciliare "Inter Mirifica"

Roma, (Zenit.org) | 343 hits

A cinquant’anni della pubblicazione del decreto conciliare “Inter Mirifica” i vescovi responsabili per la comunicazione sociale delle Conferenze episcopali in Europa si confronteranno sulle sfide e gli strumenti a disposizione per comunicare il Vangelo nell’attuale contesto culturale europeo in continuo mutamento. L’incontro, promosso dalla Commissione CCEE delle Comunicazioni Sociali (CCS), si svolgerà a Barcellona (Spagna) su invito dell’arcivescovo locale, il cardinale Lluís Martinez Sistach.

A Barcellona, quaranta partecipanti tra vescovi e delegati delle comunicazioni sociali delle Conferenze episcopali in Europa, si confronteranno sull’attuale comunicazione della Chiesa in Europa alla luce del decreto conciliare Inter Mirifica, di cui ricorre quest’anno il 50mo anniversario. L’incontro è promosso dalla Commissione CCEE delle Comunicazioni Sociali presieduta da mons. José Ignacio Munilla Aguirre, Vescovo di San Sebastián, e organizzato dal Vice Segretario Generale del CCEE, don Michel Remery.

Per tre giorni (7-10 novembre), i partecipanti avranno l’opportunità di discutere sulle sfide che interpellano oggi l’azione missionaria della Chiesa in Europa, la comunicazione di Papa Francesco, l’uso delle nuove tecnologie da parte della Santa Sede, anche attraverso il contributo di numerosi esperti. L’incontro è da intendersi come un’occasione di scambio sulle buone pratiche e le sfide che le nuove tecnologie rappresentano per la Chiesa. Nella patria dell’artista-architetto Antonio Gaudí, i vescovi europei avranno l’opportunità di approfondire come anche l’architettura possa diventare strumento di comunicazione e di nuova evangelizzazione. L’incontro sarà presenziato dal presidente del dicastero vaticano preposto a questo ambito culturale, mons. Claudio Maria Celli, Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali.

Come spiega Mons. Munilla, “insieme allo sviluppo nel mondo delle comunicazioni sociali, nel continente europeo, profondamente cristiano, si vede anche una tendenza a agire come se Dio non esistesse.  Dato questo contesto, spiega il prelato, la Chiesa ha il compito di evangelizzare l’anima del nostro continente, bisognoso piú che mai della Verità del Vangelo”.

L’incontro è a porte chiuse. Le celebrazioni liturgiche indicate sono aperte al pubblico.