Expo Zaragoza 2008: acqua "divina ed umana" al Padiglione vaticano

| 662 hits

CITTA' DEL VATICANO, lunedì, 19 maggio 2008 (ZENIT.org).- Il Padiglione che la Santa Sede avrà all'Expo Zaragoza 2008 - la mostra che sul tema "Acqua e sviluppo sostenibile" la città spagnola accoglierà dal 14 giugno al 14 settembre - è stato presentato questo lunedì nella Sala Stampa della Santa Sede, alla presenza del presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, il Cardinale Renato Martino.

Oltre al porporato, sono intervenuti l'Arcivescovo di Saragozza, monsignor Manuel Ureña; l'ambasciatore di Spagna presso la Santa Sede, Francisco Vázquez Vázquez; il sindaco di Saragozza, Juan Alberto Belloch; il commissario generale dell'Expo, Emilio Fernández-Castaño.

Il Cardinal Martino ha espresso il desiderio che l'Esposizione Internazionale sia un'opportunità perché "aumenti la consapevolezza dell'importanza dell'acqua nella vita del mondo", nella sua doppia dimensione, divina e umana.

Come ha ricordato il Cardinale, la Dottrina Sociale della Chiesa riconosce che "l'acqua è fonte di vita" e il suo utilizzo "deve essere volto al soddisfacimento dei bisogni di tutti, in particolare di coloro che vivono in povertà".

In questo senso, il porporato ha alluso a uno degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio: dimezzare, entro il 2015, la percentuale delle persone che sono private dell'accesso all'acqua potabile.

L'importanza che la Chiesa dà all'acqua ha anche a che vedere con una dimensione più spirituale, visto che "ci riporta alla nostra fede. Nel momento del battesimo, l'acqua viene utilizzata come segno di purificazione e di una nuova vita".

"L'acqua è portatrice di vita, sia fisica che spirituale; è attraverso l'acqua che siamo invitati a condividere la vita di Cristo", ha affermato il Cardinale, secondo quanto raccolto dal VIS.

La Santa Sede progetta il suo Padiglione come "un invito alla riflessione sulla duplice dimensione dell'acqua: divina ed umana".

Il visitatore seguirà un percorso guidato suddiviso in tre tappe: "la prima presenta l'acqua come fonte di vita; la seconda mostra una collezione di opera d'arte legate all'acqua e al suo ruolo nella Storia della Salvezza; e la terza è uno spazio di carattere solidale nel quale ci viene ricordato che molti uomini hanno un accesso limitato a questo elemento vitale ed anche la necessità di lavorare tutti insieme per risolvere il problema".

La Santa Sede partecipa anche alle altre attività promosse dalla Expo Zaragoza 2008 nell'ambito della Mostra. Il suo principale contributo è un Congresso Internazionale di Ecologia, che si celebrerà dal 10 al 12 luglio sul tema "La questione ecologica: la vita dell'uomo nel mondo".

Le giornate sono promosse dall'Arcidiocesi di Saragozza e dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace e conteranno sulla presenza di numerosi esperti internazionali del tema.