Famiglia e città degli uomini, per il bene comune: ne parla il Patriarca Moraglia

Il primo appuntamento con il Patriarca di Venezia è fissato per martedì 15 ottobre, alle ore 20.30, nel Duomo di Mestre

Venezia, (Zenit.org) | 357 hits

“Famiglia e città degli uomini. Società, lavoro e bene comune”: saranno questi i temi, direttamente ispirati dalla dottrina sociale della Chiesa, al centro di 3 incontri con il Patriarca Francesco previsti nei prossimi giorni in varie zone della Diocesi di Venezia, aperti a tutti e rivolti in modo particolare per gli adulti e i giovani delle comunità ecclesiali, delle associazioni e dei movimenti ecclesiali.

Il primo appuntamento in programma si terrà martedì 15 ottobre, alle ore 20.30, nel Duomo di S. Lorenzo in Piazza Ferretto a Mestre per l’intera area della terraferma; seguiranno gli incontri per la zona del Litorale fissato per lunedì 28 ottobre, alle ore 20.30, presso l’Auditorium Vivaldi di Jesolo e quello per la zona di Venezia e isole previsto martedì 29 ottobre, alle ore 18.00, nella basilica di S. Marco.

In tutte queste occasioni verrà distribuito un libretto (Edizioni CID) che raccoglie gli spunti di riflessione elaborati in proposito da mons. Moraglia e saranno disponibili anche alcune schede di approfondimento preparate, a cura dell’Ufficio catechistico diocesano, a beneficio dei gruppi e delle realtà che vorranno poi affrontare e sviluppare ulteriormente queste tematiche. Durante gli incontri, poi, a “lanciare” alcuni spunti al Patriarca per offrire la sua riflessione saranno ogni volta le sottolineature e le domande proposte da tre coppie di sposi.

“Intorno alla famiglia si gioca la proposta culturale che la nostra generazione rivolge alle future, iniziando da quella dei nostri adolescenti” scrive mons. Moraglia all’inizio del documento che comincia ponendo una decina di domande preliminari e si articola, quindi, in vari paragrafi così intitolati: “Famiglia, società e istituzioni”, “La famiglia di fronte alla sfida educativa”, “Vangelo della famiglia, bene pubblico”, “Vita, lavoro e famiglia: un'unica prospettiva”.