Fatima riconoscente per il Beato Giovanni Paolo II

Il pellegrinaggio di maggio rende grazie per la beatificazione del Pontefice

| 843 hits

FATIMA, venerdì, 13 maggio 2011 (ZENIT.org).- Il pellegrinaggio anniversario di maggio al Santuario di Fatima – il 12 e il 13 – è un'azione di grazie per la beatificazione di Giovanni Paolo II.



I Vescovi hanno invitato il popolo portoghese a unirsi “in preghiera grata, celebrando la santità di vita di questo Papa, la cui storia è molto legata al Portogallo, soprattutto a Fatima”, come segnalava il comunicato finale dell'ultima assemblea dell'episcopato cattolico del Paese, secondo quanto ha riferito l'agenzia Ecclesia.

Giovanni Paolo II, beatificato il 1° maggio, è ricordato in Portogallo per il suo legame con Fatima, rafforzato dall'intercessione della Madonna nel recupero dall'attentato del 1981 e dalla beatificazione dei pastorelli Francisco e Jacinta, nel 2000.

La Nota Pastorale della Conferenza Episcopale Portoghese (CEP) sulla beatificazione di Papa Karol Wojtyła (1920-2005), divulgata a marzo, sottolineava questo rapporto.

“E' considerato il Papa di Fatima, che un anno dopo l'attentato in Piazza San Pietro, a Roma, il 13 maggio 1981, venne alla Cova da Iria per ringraziare la Regina della Pace per averlo fatto provvidenzialmente sopravvivere”, segnalavano i presuli.

Giovanni Paolo II ha visitato il Santuario di Fatima nel 1982, nel 1991 e nel 2000. In quest'ultima occasione ha beatificato i fratellini Francisco e Jacinta Marto, destinatari delle apparizioni della Vergine insieme alla cugina Lúcia dos Santos.

Presiede il pellegrinaggio di maggio, iniziato questo giovedì, il Cardinale Sean O’Malley, Arcivescovo di Boston (Stati Uniti), che ha sottolineato “l'importanza del messaggio di Fatima per l'attualità”.

Nella conferenza stampa che ha preceduto l'inizio del pellegrinaggio, il porporato ha affermato che nel mondo attuale “la fede è un tesoro”.

“In un mondo che ci chiede di affrontare la crisi e le malattie della vita, non siamo orfani. Abbiamo un padre che ha cura dei suoi figli”, ha sottolineato, confessando che a Fatima pregherà perché ci siano più fede per il mondo e una nuova generazione di credenti.