"Fede ed esperienza di Dio", Congresso Internazionale di Mistica

Si sta svolgendo nella Diocesi di Avila, in occasione del IV° Centenario della Beatificazione di Santa Teresa di Gesù

Roma, (Zenit.org) Redazione | 286 hits

Si conclude domani, 24 aprile, il Congresso Internazionale di Mistica, dal titolo Fede ed esperienza di Dio, celebrato nel Centro Internazionale Teresiano - Sanjuanista di Avila (CITeS). Evento che è al centro delle attività che si svolgono per commemorare il IV° Centenario della Beatificazione di Santa Teresa di Gesù.

"La beatificazione di Santa Teresa che celebreremo il prossimo 24 aprile è stato il punto di partenza per la sua ‘internazionalizzazione’. Infatti la beatificazione fu l’avvenimento che fece conoscere a livello mondiale la figura ed il messaggio di Teresa ed ha fatto sì che fosse sempre più cercata ed amata”, ha affermato padre Francisco Javier Sancho, Direttore del CITeS.

In questo senso ha anche sottolineato che senza il ricordo della Beatificazione non potremmo pensare di celebrare degnamente l’altra grande celebrazione del V° Centenario della sua Nascita che avrà inizio il prossimo 15 ottobre. Per questo ha evidenziato l'importanza nel dare risalto al ricordo della Beatificazione della Santa.

Il Congresso Internazionale di Mistica è strutturato in sette simposi con la partecipazione di ben 56 conferenzieri di 15 diverse nazionalità e con la presenza in loco di almeno 200 partecipanti in rappresentanza di quattro continenti. Si registra inoltre la partecipazione di migliaia di altre persone che stanno seguendo online lo svolgersi del Congresso.

Padre Francisco Javier Sancho ha inoltre puntualizzato come il Congresso è stato patrocinato dalla Giunta di Castiglia-Leone, dalla “Fondazione V° Centenario” e dalla “Fondazione CITeS” ed è stato organizzato con la collaborazione del Municipio e del Vescovado di Avila e con il coinvolgimento di più di 20 università nazionali ed internazionali.

Al congresso partecipa il Padre Generale dell'Ordine dei Carmelitani Scalzi, P. Saverio Cannistrà, e il Priore Generale dell'Ordine Carmelitano, P. Fernando Millán.

Partecipano al congresso anche l'Arcivescovo di Assisi, mons. Domenico Sorrentino, il direttore de La Civiltà Cattolica, P. Antonio Spadaro. Confermata anche la presenza della Consigliera per la Cultura della Giunta di Castiglia-Leone, Alicia García.

Celebrazioni religiose
Per quanto riguarda la celebrazione religiosa è da evidenziare che oggi, 23 aprile, vigilia della commemorazione dell'anniversario della beatificazione, è prevista una veglia di preghiera teresiana presso la sede dell'Università della Mistica alle ore 20,45, che terminerà con un rinfresco. La celebrazione sarà pure un’occasione per sottolineare la consonanza tra i valori di Santa Teresa ed il magistero di papa Francesco.

Infine, nello stesso giorno in cui si commemoreranno i 400 anni della beatificazione della Santa, verrà celebrata un’Eucaristia di Ringraziamento nella Cattedrale di Avila presieduta dal Vescovo della diocesi, mons. Jesús García Burillo, alla quale parteciperanno vari vescovi spagnoli, il P. Generale dell'Ordine dei Carmelitani Scalzi, e numerosi sacerdoti. All’Eucaristia, che avrà inizio alle ore 19,30, sono invitati tutti i fedeli.