Fede, formazione e missione

In Polonia il II Congresso Nazionale dell'Unione dell'Apostolato Cattolico nel 50° della Canonizzazione di San Vincenzo Pallotti

| 821 hits

di don Mariusz Frukacz

CZESTOCHOWA, venerdì, 28 settembre 2012 (ZENIT.org).- Come parte delle celebrazioni del Giubileo nel 50° anniversario della canonizzazione di San Vincenzo Pallotti, si e’ svolto a Konstancin e Ołtarzew dal 21 al 23 settembre il secondo Congresso Nazionale dell'Unione dell'Apostolato Cattolico (UAC).

Il tema del Congresso è stato "l'Unione come la casa della fede".

Al Congresso ha partecipato padre Jacob Nampudakam SAC, Rettore Generale della Società dell'Apostolato Cattolico, Assistente ecclesiastico dell'Unione dell'Apostolato Cattolico.

I partecipanti del Congresso hanno pregato davanti alla Croce di San Vincenzo (una reliquia proveniente dalla tomba di San Vincenzo Pallotti), che accompagna le celebrazioni del Giubileo in Polonia.

Al Congresso hanno partecipato circa 300 delegati provenienti da Polonia, Ucraina, Bielorussia e Slovacchia Al termine dei lavoro, durante la Messa solenne, sono state 11 le nuove persone che hanno aderito all'Unione.

Nel messaggio ai partecipanti del Congresso, il Segretario Generale della Conferenza Episcopale Polacca, monsignor Wojciech Polak ha sottolineato che i lavori e l’assise sono stati ispirati ed è “fortemente associata al prossimo Anno della Fede”.

S. Vincenzo Pallotti canonizzato da Papa Giovanni XXIII il 20 gennaio 1963, visse dal 1795 al 1850. Nel 1835 fondò l'Unione dell'Apostolato Cattolico di Roma. Il suo obiettivo era quello di rilanciare l'apostolato laico al fine di rinnovare e rafforzare l’impegno di fedeli laici nei confronti delle comunità ecclesiali.

La corrispettiva associazione polacca è stata fondata nel 1907. Il lavoro dei Pallottini si realizza nelle missioni, nelle parrocchie e nei pellegrinaggi. Essi svolgono anche un servizio editoriale presso la Pallotinum Apostolicum, che opera nelle scuole di Cracovia, Lublino e Chelmno.

I Pallottini sono anche  impegnati in attività scientifiche, animano e promuovono ritiri spirituali, assistono e aiutano i detenuti ed i senzatetto.

L'anno giubilare del 50° anniversario della Canonizzazione di San Vincenzo Pallotti si concluderà il 20 gennaio 2013 nella Basilica a Gniezno.

In questo anno delle fede Padre Jacob Nampudakam ha invitato tutti partecipanti  a focalizzarsi su tre importanti aspetti della visione carismatica di San Vincenzo Pallotti:

- la profonda esperienza di Dio, Amore e misericordia infinita di Gesù, Apostolo dell'Eterno Padre;

- la formazione nello spirito del Cenacolo;

- la necessità di un concreto coinvolgimento nella missione della Chiesa coltivando un forte spirito missionario che scaturisce da una vita di santità.

L’Assistente Ecclesiastico dell'Unione dell'Apostolato Cattolico ha concluso invitando i responsabili della formazione UAC nei vari paesi a “presentare una relazione sull'intero programma di formazione, iniziale e permanente, di tutti i membri dell'Unione".

* Per i maggiori informazioni www.zak-pallotti.pl