Festa dell'Unitalsi con i bambini immigrati

Domani, 9 agosto, a Porto Empedocle ci sarà una serata speciale di festa e solidarietà

Roma, (Zenit.org) Redazione | 221 hits

Domani, sabato 9 agosto 2014, dalle ore 19,30, in piazza Kennedy a Porto Empedocle (AG), in occasione della tappa finale del tour 2014 delle Selezioni Nazionali dello Zecchino d’Oro, si terrà una serata di festa speciale realizzata in collaborazione con la sottosezione UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) di Agrigento e i gruppi “unitalsiani” di Porto Empedocle e di tutta la Provincia che avrà come ospiti speciali 10 bambini immigrati con le loro mamme arrivati in Italia dal mare. I piccoli sono accolti dalla “Comunità Cristiani nel mondo” e saranno accompagnati alla serata da don Saverio Pititteri, assistente ecclesiastico della sottosezione di Agrigento.

Alla manifestazione parteciperanno anche oltre 20 ragazzi disabili assistiti dall’UNITALSI che sarà presente con 30 volontari. L'iniziativa di domani sarà anche l’occasione per promuovere le iniziative e i progetti che vedono impegnata l’UNITALSI, con particolare riferimento al “Progetto Bambini” che da dieci anni è al fianco dei più piccoli con malattie, disabilità e delle loro famiglie.

“Un momento di festa che abbiamo voluto condividere con i bambini che sono arrivati nel nostro Paese con le carovane del mare. Un segno di speranza e di solidarietà - spiega Rosa Maria Turturici, presidente della sottosezione UNITALSI di Agrigento - attraverso il linguaggio della musica dello Zecchino d’Oro”.

“UNITALSI - aggiunge Turturici - è anche impegnata in tutta la Sicilia nell’accoglienza a quanti arrivano disperati nel nostro Paese soprattutto con la massima attenzione e cura per i più piccoli che spesso hanno dovuto affrontare viaggi traumatici”.