"Francesco, un papa dalla fine del mondo"

A tre mesi dalla sua elezione, il primo libro su Bergoglio in corso di traduzione in 10 lingue e 30 Paesi

Bologna, (Zenit.org) | 424 hits

A tre mesi dall’inizio del ministero petrino di papa Francesco, ricorrenza che cade proprio domani (19 marzo - 19 giugno), la EMI - Editrice Missionaria Italiana continua la diffusione del primo libro sull’allora cardinal Jorge Mario Bergoglio Francesco, un papa dalla fine del mondo, di Gianni Valente (64 pp., 5 euro).

Il volume, a cura di Gianni Valente, giornalista e amico personale del Papa, raccoglie le prime interviste esclusive rilasciate dall’allora cardinal Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires.

In libro è in corso di traduzione in 10 lingue: coreano, francese, inglese, croato, slovacco, ucraino, portoghese, polacco, spagnolo, giapponese. Il volume sarà diffuso in oltre 30 Paesi: Corea del Sud, Brasile, Regno Unito, Irlanda, Australia, Stati Uniti, Francia, Svizzera, Canada di lingua francese (Quebec), Kenya, Tanzania, Uganda, Sud Sudan, Zambia, Sud Africa, Nigeria, Spagna, Perù, Cile, Colombia, Venezuela, Bolivia, Argentina, Uruguay, Paraguay, Ecuador, Polonia, Ucraina, Slovacchia, Croazia. Sono inoltre stati avviati contatti per la traduzione in lingua cinese e araba.

"Fedeli alla nostra vocazione missionaria, noi di EMI siamo particolarmente lieti di questa diffusione del nostro primo libro su papa Francesco" afferma Lorenzo Fazzini, direttore della EMI. "Il dono di questo Pontefice venuto 'dalla fine del mondo' - aggiunge - ci sprona ancora di più nella nostra azione di un’editoria attenta alle 'periferie' del mondo e all’attenzione per le frontiere tra Chiesa e società".