"Gesù il Figlio nel Vangelo di Marco"

Nel libro edito da Città Nuova, Piero Coda racconta al cuore e alla mente del lettore la figura, l'annuncio, la vicenda di Gesù nel più antico e più breve dei quattro vangeli

Roma, (Zenit.org) | 535 hits

Il Vangelo di Marco è il più antico e il più breve tra i quattro vangeli. Autore del testo, secondo la tradizione, è Marco che intorno al 70 d.C. avrebbe raccolto e messo per iscritto la testimonianza dell’apostolo Pietro, dando vita così ad un genere letterario originale.

È forse il testo vangelo più sorprendente e affascinante perché la figura di Gesù appare in tutta la sua provocante misteriosità e nella sua coinvolgente originalità.

Coda accompagna il testo con una lettura e analisi puntuali con l’obiettivo di raccontare al cuore e alla mente del lettore la figura, l’annuncio, la vicenda di Gesù in persona facendo emergere la bellezza e l’attualità del suo messaggio.

L’AUTORE

Piero Coda. È preside dell'Istituto Universitario Sophia (Incisa in Val d’Arno, Firenze) dove insegna teologia sistematica. Laureato in filosofia e teologia, è stato professore ordinario presso la Pontificia Università Lateranense di Roma. E’ membro dell’Associazione Teologica Italiana e della Pontificia Accademia di Teologia, Consultore del Pontificio Consiglio per la promozione dell’Unità dei Cristiani e del Pontificio Consiglio dei Laici. Autore di numerose pubblicazioni in lingua italiana e straniera.

LA COLLANA

La collana UNIVERSITAS, diretta da Piero Coda, ricollegandosi al significato originario dell'istituzione universitaria, intende suggerire la vocazione all'unità - intellettuale e pratica - per sé inscritta nell'esercizio, insieme autonomo e convergente, dei diversi saperi. Le pubblicazioni sono il frutto delle lezioni dell'Istituto Universitario Sophia, che s'ispira alle idee-forza dell'esperienza spirituale e sociale del Movimento dei Focolari

DATI TECNICI

ISBN 978-88-311-0227-8
formato 11,3x18,2
pp. 208
prezzo: € 12,00