"Gettate le Reti"

Una nuova produzione di H.M. Televisione raccoglie le testimonianze di alcune persone che stanno rispondendo alla chiamata alla nuova evangelizzazione

Roma, (Zenit.org) | 400 hits

Nell’ottobre del 2012 a Roma l’intera Chiesa rivolse il suo sguardo verso “la Nuova Evangelizzazione” nella XIII Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi. Il termine “Nuova Evangelizzazione” non è nuovo nel linguaggio della Chiesa. Lo usò il Beato Giovanni Paolo II quando parlava di un impegno, da parte dei vescovi, dei sacerdoti e di ogni fedele cristiano, “non certo di rievangelizzazione, bensì di una nuova evangelizzazione. Nuova nel suo ardore, nei suoi metodi e nelle sue espressioni”. Come indica il tema dell’assemblea sinodale, l’obiettivo della nuova evangelizzazione è la trasmissione della fede. Nel sinodo non si parlò solo di prendere coscienza del dovere e della necessità di evangelizzare, ma anche dei segni di rinnovamento come segni di speranza e come un dono dello Spirito, che si vede in modo vivo nelle comunità cristiane, nelle istituzioni religiose e nei movimenti che mostrano con la loro azione che è possibile vivere la fede cristiana e annunciarla all’interno di questa cultura. Nei nostri giorni, nel nostro tempo attuale, ci sono molti che stanno rispondendo al mandato del Signore e, spinti dallo Spirito, stanno dando testimonianza della fede. Ogni cristiano deve voler incontrare gli altri cristiani. 

Il cristiano evangelizzatore riconosce che è Cristo colui che fa il miracolo della conversione nei cuori della gente che incontra. Il racconto della pesca miracolosa ci mostra come alla voce e al comando di Gesù di “Gettate la rete dalla parte destra” (GV 21, 6) gli apostoli, dopo essere stati tutta la notte senza pescare nulla, raccolgono una grande quantità di pesci. Con questo comando del Signore “Gettate le reti”, H.M. Televisione ha denominato una nuova produzione che raccoglie le testimonianze di appena una manciata delle molte persone che stanno rispondendo alla chiamata alla nuova evangelizzazione. Sentono la chiamata a parlare di Cristo, riconoscono che è ciò di cui l’uomo ha bisogno. Nelle loro testimonianze ci dicono che non si preoccupano se li ascolteranno o non li ascolteranno, se li prendono in considerazione o non li prendono in considerazione, ma come un uomo che trova una sorgente nel deserto va a dirlo a tutti. Raccontano le loro esperienze concrete, come vanno incontro all’uomo per evangelizzare e parlare di Dio. Condividono il loro entusiasmo e la loro gioia di essere evangelizzatori, senza nascondere le sofferenze che possono aver vissuto per annunciare Cristo, contenti del tempo in cui vivono. Speriamo che con questo programma molti cristiani si sentono mossi vedendo i frutti che si possono ottenere, essendo anch’essi collaboratori della nuova evangelizzazione. 

Forse stai già facendo qualcosa per la nuova evangelizzazione, forse hai qualche esperienza di missione, forse appartieni a qualche movimento, o forse semplicemente vuoi trasmettere o condividere la gioia di vivere la fede e di conoscere Cristo. Puoi farlo partecipando per iscritto o nel prossimo programma di Gettate le Reti visitando la pagina di www.eukmamie.org/it/ per maggiori informazioni.