"Giovani del mondo intero, Rio de Janeiro vi aspetta!"

Intervista con l'arcivescovo carioca, mons. Orani Tempesta

| 1093 hits

di Thacio Siqueira

ROMA, lunedì, 23 aprile 2012 (ZENIT.org) - Pochi minuti prima dell’inizio della conferenza stampa dell’Assemblea Generale dei vescovi del Brasile, tenutasi venerdì ad Aparecida, l’arcivescovo di Rio de Janeiro, monsignor Orani Tempesta, ha concesso venerdì una breve intervista telefonica a ZENIT, nella quale ha invitato i giovani di tutto il mondo a prepararsi con cuore aperto ed allegro alla Giornata della Gioventù (GMG), che si svolgerà l’anno prossimo a Rio.

La gioventù brasiliana si sta preparando alla GMG?

Mons. Orani Tempesta: Senz’altro. Si sta preparando con molta gioia. Basta vedere il successo che sta avendo il Bote Fé (un grande evento di evangelizzazione, con spettacoli, riflessioni e testimonianze), in tutto il Brasile, le mobilitazioni, il pellegrinaggio della Croce, la quantità enorme di testimonianze che ci stanno arrivando... A partire da luglio, si apriranno le iscrizioni per la Giornata ed inizieremo a preparare tutta la gioventù in modo più organico, con l’unione di tutte le diocesi, per cominciare a raccogliere i frutti di ciò che è stato fatto finora e concentrarsi su ciò che deve ancore venire. Inoltre, a Rio de Janeiro, è tempo di preghiera perché la gioventù viva meglio la Giornata. Rio sta tenendo delle veglie di preghiera con la gioventù ed invita tutti a fare lo stesso, pregando per la Giornata.

Quale spazio è stato dato ai temi della gioventù nei dibattiti dell’Assemblea Generale della Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile (CNBB)?

Mons. Orani Tempesta: Abbiamo tutta una mattinata per trattare i temi della gioventù, del Bota Fé e della Giornata, ma anche in vari altri momenti, documenti ed interventi, la GMG viene sempre citata e contemplata.

Qual è il messaggio che vuole inviare a tutti i giovani del mondo che si stanno preparando alla GMG?

Mons. Orani Tempesta: Giovani del mondo intero, Rio de Janeiro vi aspetta, così come il Cristo Redentore, a braccia aperte! Che tutti vengano con spirito pellegrino e di festa popolare per un’esperienza di Cristo assieme al Papa nella GMG di Rio de Janeiro dal 23 al 28 luglio 2013.

[Traduzione a cura di Paul De Maeyer]