Giovanni Paolo II ringrazia la “Papal Foundation” per l’aiuto nelle opere caritatevoli

| 117 hits

CITTA’ DEL VATICANO, venerdì 7 maggio 2004 (ZENIT.org).- Giovanni Paolo II nel ricevere questo venerdì in udienza i Membri della "Papal Foundation", una istituzione cattolica statunitense, sorta nel 1990 su iniziativa dello scomparso arcivescovo di Philadephia, il cardinale John Krol, ha espresso parole di gratitudine per l’aiuto da loro offerto alle sue attività caritatevoli.



“Vi do il benvenuto con le parole che il nostro Salvatore ha rivolto ai suoi discepoli dopo essere risuscitato dalla morte: ‘la pace sia con voi’” (Giovanni 20:19).“Sono molto grato a tutti voi per il vostro sostegno continuo al mio ministero pastorale verso la Chiesa universale.

"Infatti, la vostra dedizione alla 'Papal Foundation' attraverso il dono generoso del vostro tempo, talento e tesoro è un esempio concreto del vostro amore e impegno verso la Chiesa e il Successore di Pietro”, ha affermato poi il Santo Padre ai 52 membri dell'istituzione.

“Poichè state facendo ritorno nel vostro paese, affido tutti voi alla protezione della Benedetta Vergine Maria, Madre della Chiesa, e cordialmente imparto l’Apostolica Benedizione a voi e alle vostre famiglie come pegno di gioia e di pace nel Signore Risorto”, ha infine concluso.

La “Papal Foundation” è un fondo di investimento di diversi milioni di dollari istituito per assicurare una fonte duratura di entrate al Sommo Pontefice. I suoi membri inviano ogni anno un assegno destinato alle opere di carità del Papa, in special modo nei paesi in via di sviluppo.