Gli universitari di Roma ricordano Wojtyla

Domani, alle 15, presso la cappella San Tommaso d'Aquino dell'Università Tor Vergata il grande incontro degli studenti della Capitale, in occasione dell'evento del 27 aprile

Roma, (Zenit.org) | 284 hits

In occasione della canonizzazione di Giovanni Paolo II, insieme a Giovanni XXIII, domenica 27 aprile, gli studenti universitari della Capitale ricordano la figura del grande Pontefice polacco. L'incontro si svolgerà domani, dalle 15 in poi, presso la cappella universitaria San Tommaso d’Aquino dell'Università degli studi di Roma Tor Vergata (via Salamanca).

L'incontro, a cui prenderanno parte gli universitari romani e una rappresentanza di studenti provenienti da diverse parti d’ Italia, sarà aperto dal Vescovo di San Rafael in Argentina, mons. Eduardo Maria Taussig, presidente della Commissione episcopale della Pastorale Universitaria. Il presule, è stato nominato vescovo della diocesi sudamericana il 21 luglio del 2004 da Giovanni Paolo II, e ordinato il 25 settembre dello stesso anno a Buenos Aires nella basilica de Nuestra Señora de Luján dall'allora cardinale Jorge Mario Bergoglio.

Seguiranno alcune testimonianze di giovani della “generazione Wojtyła”, a cui la presenza del futuro santo ha cambiato il percorso esistenziale.

Durante il convegno saranno poi letti dei passi dell'enciclica “Redentor hominis” scritta nel 1979, e centrata sull’importanza persona umana alla luce della Rivelazione Cristiana, e attraverso alcuni filmati saranno ripercorse  le Giornate Mondiali della Gioventù, volute fortemente da Giovanni Paolo II, a cominciare dal lontano 1984 proprio a Roma.

Alle 18 inizierà la veglia di preghiera, presieduta dal vescovo ausiliare Lorenzo Leuzzi, delegato per la Pastorale universitaria diocesana. “Tor Vergata - spiega Leuzzi - ricorda la Giornata mondiale della Gioventù del 2000, che ha dato il compito agli universitari di tutto il mondo di  portare il Vangelo anche negli atenei. Questo evento deve richiamare anche la grande responsabilità che ha la Chiesa nei loro confronti: cioè di accompagnarli nei loro percorsi formativi, perché diventino la nuova speranza per un domani migliore”

Spot dell'evento su: https://www.youtube.com/watch?v=_Koq95_ELOc&list=UU5Ct6NqKn3u9gmBxOopgWgg