GMG 2013: il Papa confida nell'impegno di tutti i giovani

Il cardinale Rylko a Rio per una serie di incontri di preparazione all'evento

| 1302 hits

di Maria Emilia Marega

RIO DE JANEIRO, martedì, 28 febbraio 2012 (ZENIT.org) – Procedono gli incontri organizzativi in vista della prossima Giornata Mondiale della Gioventù. Ieri pomeriggio i responsabili dei settori che compongono il Comitato Organizzatore Locale (COL) della GMG di Rio 2013, si sono riuniti assieme a una delegazione del Pontificio Consiglio per i Laici.

Al suo arrivo in Brasile, il cardinale Stanisław Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici ha dichiarato che papa Benedetto XVI sta seguendo da vicino i preparativi per la GMG e confida nell’impegno di tutti i giovani. “La GMG è un’avventura della fede dove il protagonista principale è lo Spirito Santo. È Lui la nostra forza!”, ha detto il porporato.

Tra le attività previste in questi giorni figura un incontro con il governatore di Rio, Sergio Cabral, con il sindaco della città, Eduardo Paes, e con i responsabili dei movimenti e delle nuove comunità.

La delegazione del Pontificio Consiglio per i Laici visiterà inoltre, alcuni dei luoghi scelti per le cerimonie in presenza del Santo Padre durante la GMG di Rio de Janeiro, che si terrà dal 23 al 28 luglio 2013.

Giovedì 1 marzo, il cardinale Rylko presiederà una messa per commemorare i 447 anni dalla fondazione della città carioca. La celebrazione si terrà nel santuario arcidiocesano del Cristo Redentore di Corcovado. Seguirà la Veglia Notturna per i giovani nella chiesa di Sant’Anna, nel centro della Città.

Sabato 3 marzo scadranno i termini per la presentazione del testo dell’inno ufficiale di Rio 2013. I risultati saranno resi noti il 1 aprile.

Domenica 4 marzo, infine, nell’arcidiocesi di Rio, avverrà il lancio della campagna di ospitalità ed accoglienza per i pellegrini che giungeranno per la prossima GMG.

[Traduzione dal portoghese e integrazioni a cura di Luca Marcolivio]