"Good News Festival": sabato la proclamazione del vincitore

La VI edizione della rassegna di "christian music" promossa e curata dalla pastorale giovanile del Vicariato di Roma si svolgerà nell'Auditorium Seraphicum, alle 20.45

Roma, (Zenit.org) | 278 hits

È tutto pronto per la sesta finale del “Good News Festival” (www.goodnewsfestival.it) che si svolgerà sabato 14 giugno, dalle 20.45, nell’Auditorium Seraphicum (via del Serafico, 1). La rassegna romana di "christian music" promossa e curata dal Servizio diocesano per la pastorale giovanile quest’anno sarà incentrata sul tema “Luci di periferia. Evangelizzare oltre”. «Abbiamo scelto questo slogan - spiega don Maurizio Mirilli, direttore del Servizio per la pastorale giovanile della diocesi di Roma - partendo dal pensiero di Papa Francesco e chiedendo ai partecipanti di elaborare testi che parlassero delle periferie non come di realtà marginali da mettere sotto osservazione quanto piuttosto di luoghi protagonisti di storie di rilancio, di “luci” appunto, nel buio dell’esistenza quotidiana».

L’obiettivo dell’iniziativa, aggiunge il sacerdote, «è creare uno spazio qui a Roma dove la chiamata a essere sale e luce della terra porti alla nascita di una musica che abbia il sapore di Cristo, che risplenda di lui, dentro i linguaggi e le situazioni vissute dalla gente d’oggi». Gli oltre 50 testi ed Mp3 arrivati in Vicariato nei mesi scorsi sono stati valutati e, tra questi, quaranta hanno avuto accesso alle semifinali che si sono svolte nello scorso mese di marzo. Al termine delle due serate in cui si sono esibiti gruppi e solisti provenienti da tutta Italia, i nove finalisti, tre dei quali romani. «Tra loro - anticipa don Maurizio - c’è anche una detenuta nel carcere di Rebibbia, una “luce” che proviene da un mondo troppo spesso messo ai margini della nostra società». A sceglierli una commissione artistica coordinata dallo stimmatino padre Raffaele Giacopuzzi, che li definisce «un gruppo di spessore non solo artistico, che sta camminando insieme in questa bella avventura».

Lo scorso anno a salire sul gradino più alto del podio con il brano Senza la Tua voce era stata suor Cristina Scuccia, vincitrice dell’ultima edizione di “The Voice of Italy”. Ci sarà anche lei tra gli ospiti della serata che verrà condotta da Federica Gentile, speaker di RTL 102.5, con la partecipazione  dell’“educanimatore” Gigi Cotichella. A capitanare la giuria, l’attrice Beatrice Fazi. 

I nove finalisti in gara saranno Luca Vallarelli (Cartone cuscino), Compagniamaranto (Frank), Martina Petix (Cosa senti dentro), Carmine & Gabriele (Sembra chiaro), Valerio Marchei (Ultimi), Ausilia (Dove non arriva il sole), Parrocchia S. Melania Juniore (La fine del mondo), Natalya (Una periferia gitana) e Angeli missionari focolarini (Semplice vorrei). Ad accompagnarli la band Luigi Mas. Per conoscere i finalisti e ascoltare i loro brani, da oggi (10 giugno) a venerdì 13 Tv2000 dedicherà loro ogni giorno uno spazio alle ore 17.

La finale del “Good News Festival 6” sarà a ingresso libero fino a esaurimento posti e potrà essere seguita in diretta su Tv2000 e Telepace dalle ore  21 di sabato 14 giugno. Streaming su Cancaonova.com.