Grazie a Uno di Noi: l'Europa per la vita

Più di un milione e 640 mila firme e 19 paesi che hanno raggiunto e superato la quota indicata dalla Commissione europea

Roma, (Zenit.org) Elisabetta Pittino | 281 hits

Thanks, Danke, Díky, Gracias, Merci, Grazie, Благодаря, Hvala, Bedankt, Aitäh, Kiitos, Ευχαριστω, Köszönet, Tak, Go Raibh Maith Agat, Paldies, Ačiū, Grazzi, Dzięki, Obrigado, Multumesc, Vďaka, Hvala, Tack!

1° novembre 2013, giorno di Ognissanti, è nato Uno di Noi, dopo vari mesi di gestazione!

Si conclude la “vita prenatale” di Uno di Noi, l’Iniziativa Popolare Europea per la difesa della vita e della dignità dell’uomo che ha avuto un successo strepitoso.

Si apre una secondo fase per l’Iniziativa che è quella della presentazione alle autorità nazionali per la certificazione delle firme, seguita dalla presentazione della proposta di legge contenuta in Uno di Noi alle Istituzioni Europee, che avverrà durante la campagna elettorale.

Inoltre Uno di Noi che ha creato un naturale coordinamento europeo per la vita, diventerà una Federazione al prossimo Congresso di Cracovia di novembre.

Facciamo festa lasciando parlare i numeri di Uno di Noi:

1.644.462 le firme raccolte, che potrebbero aumentare dopo il conteggio finale.

19 i paesi che hanno raggiunto e superato la quota nazionale di firme: Austria, Cipro, Croazia, Estonia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Spagna e Ungheria.

In questa ultima settimana ben 4 paesi hanno raggiunto e superato la quota: Cipro, Estonia, Grecia e Lettonia.

L’Italia sempre in testa chiude in bellezza con 580.389 firme e il centuplo della quota richiesta dalla Commissione europea.

Al termine di questa esaltante campagna, ecco le classifiche complete di tutti i 28 paesi. Prima una classifica delle firme totali raccolte e di seguito la classifica secondo le percentuali che quindi calcola il numero delle firme secondo il numero degli abitanti.

         Paese             Firme totali raccolte

1      Italia            580.389

2       Polonia          221.495

3       Germania       152.362

4       Romania        129.513

5       Spagna          116.292

6       Francia           100.182

7       Ungheria          50.594

8       Portogallo        50.349

9       Austria            32.027

10    Slovacchia        31.585

11    Olanda             26.794

12    Malta               21.017

13    Regno Unito      20.216

14    Grecia              19.972

15    Repubblica Ceca 13.555

16   Lituania            11.780

18   Croazia             11.535

19   Lettonia            8.813

20   Irlanda              8.111

21   Danimarca         7.343

22   Cipro                 6.683

23   Belgio               5.521

24   Lussemburgo      5.473

25   Estonia              4.918

26   Slovenia            3.031

27  Svezia               2.577

28  Finlandia           1.241

29  Bulgaria            1.094

Classifica su percentuale raggiunta

Paese               Percentuale raggiunta

Italia                1.060,07%

Polania              579,07%

Romania            523,28%

Malta                 467,04%

Slovacchia          323,95%

Ungheria            306,63%

Portogallo           305,15%

Spagna               287,14%

Austria              224,75%

Germania           205,20%

Francia              180,51%

Cipro                 148,51%

Olanda              137,41%

Lituania             130,89%

Latvia               130,56%

Croazia             128,17%

Lussemburgo     121,62%

Grecia               121,04%

Estonia             109,29%

Irlanda              90,12%

Repubblica Ceca 82,15%

Danimarca         75,31%

Slovenia            50,52%

Regno Unito      36,92%

Belgio              33,46%

Svezia              17,18%

Finlandia           12,73%

Bulgaria            8,10%

A tutti congratulazioni!