"Grazie per il bene che fate alla Chiesa e per il vostro lavoro"

Il presidente del Rinnovamento nello Spirito Santo, Salvatore Martinez, in udienza privata da papa Francesco

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 820 hits

Papa Francesco ha ricevuto questa mattina in Vaticano in udienza privata il presidente del Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS), Salvatore Martinez.

Accogliendolo, il Santo Padre ha subito ricordato il recente incontro di Pentecoste nel quale avevano avuto modo di interloquire, le espressioni indirizzate a favore del Rinnovamento nel viaggio di ritorno da Rio de Janeiro, in cui sottolineava il bene che fa il Rinnovamento alla Chiesa e al mondo e la vicinanza che il cardinale Bergoglio esprimeva all’indirizzo del Movimento, essendo il referente dell’episcopato argentino per il Rinnovamento.

All’inizio dell’udienza il presidente Martinez ha porto i regali preparati dai giovani detenuti ed ex detenuti impegnati presso il Polo di eccellenza “Mario e Luigi Sturzo” e degli immigrati provenienti da Lampedusa che sono stati portati dalla Sicilia. Si tratta di un lume in ceramica e un’alzata in ceramica contenente prodotti coltivati e trasformati presso il Fondo Sturzo.

Secondo quanto riferito da un comunicato stampa del RnS, l’incontro ha trattato, tra le altre cose, un esame delle attività svolte dal Movimento a vantaggio degli immigrati a Lampedusa, dei carcerati presso il Fondo Sturzo, dei bambini e delle famiglie in Moldavia e quindi del Centro Internazionale per la Famiglia a Nazareth, affidato al Rinnovamento nello Spirito e di cui il Santo Padre era già a conoscenza.

“Grande l’interesse del Papa per le attività spirituali, formative e di evangelizzazione del RnS, molte delle quali erano già state portate alla sua attenzione”, aggiunge la nota.

Nel corso dell’udienza si è parlato anche della scristianizzazione dell’Europa, del bisogno di una nuova evangelizzazione in Italia e del sostegno all’impegno dei giovani e delle famiglie. Risalto è stato anche dato al progetto 10 Piazze per 10 Comandamenti, che riprenderà il 21 settembre da Palermo, iniziativa alla quale il Santo Padre si è legato con la realizzazione di uno speciale video messaggio trasmesso nelle diverse città.

“Il Santo Padre ha chiesto più volte, con grande umiltà, di essere sostenuto nella preghiera; al contempo ha assicurato speciale vicinanza pastorale al Movimento anche per le attività future in programma alle quali riserverà personale attenzione”, conclude il comunicato stampa.