I 100 anni de "La Casa di Dante in Roma"

Al via il programma delle Lecturae Dantis dell'Anno accademico 2013-2014, presso la sede di piazza Sonnino

Roma, (Zenit.org) Antonio D'Angiò | 470 hits

Da qualche giorno è presente sul sito internet della Casa di Dante in Roma (www.casadidanteinroma.it) il programma delle Lecturae Dantis dell’Anno Accademico 2013 – 2014. Le “letture” si terranno come di consueto la domenica mattina alle ore 11 presso la sede del Palazzetto degli Anguillara, in Piazza Sonnino 5, a Roma, a partire dal 3 novembre 2013, sino al 4 maggio 2014.

Il programma di quest’anno è però molto significativo: il 18 gennaio 2014 si compiono i Cento anni dall’inizio ufficiale delle attività della Casa di Dante in Roma e per celebrare questa ricorrenza sono previste varie manifestazioni e iniziative. Pertanto, il programma 2013 – 2014  sospende la sequenza ordinaria di letture dei canti di una sola cantica (Il Paradiso nel biennio 2013 – 2015) per avere uno svolgimento più originale.

Si segnala, infine, che alcuni dei docenti che proporranno le letture sono già stati ospiti della Casa di Dante (come ad esempio Marco Ariani, Pasquale Porro, Paolo Falzone), mentre è più nutrita quest’anno la presenza di docenti donne (Giovannella Desideri, Paola Nasti, Mira Mocan).

Si inizierà, quindi, domenica 3 novembre con l’introduzione alle Celebrazioni per il Centenario e si proseguirà, nelle sei domeniche successive sino all’interruzione delle festività natalizie con le letture dei canti dell’Inferno V (curata dal Prof. Enrico Malato, vicepresidente della Casa di Dante), VI, VII, XI, XVIII, XIX.

Tre domeniche saranno dedicate alla lettura di tre canti del Purgatorio (il 12 gennaio 2014 il IV, il 26 gennaio il XXIII ed il 2 febbraio il XXIII). Nel fine settimana tra venerdì 17 gennaio e domenica 19 si svolgeranno le Manifestazioni per il Centenario della Casa di Dante in Roma con la presentazione del vol. I dei “Cento canti per cento anni” (raccolta di “letture” dantesche tenute presso la Casa) e poi la Lezione su “Dante e la musica” del critico musicale e musicologo Quirino Principe.

Poi, dal 9 febbraio sino al 4 maggio (con due sole interruzioni il 23 marzo ed il 20 aprile) vi saranno in sequenza le letture di undici canti del Paradiso, rispettivamente il I, VI, X, XIII, XV, XIX, XXIII, XXV, XXX, XXXI, XXXIII.

La Casa di Dante in Roma, il cui presidente è il Cardinale Gianfranco Ravasi è retta da un consiglio direttivo composto da sei consiglieri (del quale fa parte anche la poetessa Jacqueline Risset) e da un segretario. Oltre al responsabile della segreteria, annovera un centinaio circa di soci ordinari e tre soci onorari, tra i quali Livio Ambrogio, appassionato collezionista di opere dantesche.