I diritti dei bambini al centro del Congresso Mondiale 2009 di SIGNIS

| 600 hits

ROMA, mercoledì, 21 novembre 2007 (ZENIT.org).- I diritti dei bambini saranno al centro del Congresso Mondiale 2009 di SIGNIS, l’Associazione Cattolica Mondiale per la Comunicazione.



Il Congresso, spiega un comunicato ricevuto da ZENIT, affronterà le questioni che riguardano i bambini e i media e incoraggerà i comunicatori a fare dei diritti dei più piccoli una priorità nel loro lavoro.

Il tema della riunione, che si svolgerà in Asia, sarà “Media per una Cultura di Pace – I Diritti dei Bambini, la Promessa di Domani”.

Il presidente di SIGNIS, Augustine Loorthusamy, ha affermato che “il Congresso riunirà circa 500 professionisti della comunicazione di più di 130 Paesi per discutere su come i media possano aiutare a modellare un mondo in cui i diritti dei bambini vengano promossi e difesi – ricorda il comunicato –. I bambini e i giovani nel mondo daranno il loro contributo al Congresso”.

Dall’ultima assemblea di SIGNIS, svoltasi a Lione nel 2005, i comunicatori cattolici nel mondo hanno lavorato per realizzare gli obiettivi del decennio internazionale delle Nazioni Unite per una cultura della pace e della non violenza per i bambini del mondo, che terminerà nel 2010.

“Speriamo che questo Congresso sottolinei il continuo bisogno di promuovere i diritti dei bambini e una cultura della pace”, conclude il comunicato.