I Focolari presentano l'Istituto universitario “Sophia”

Il suo scopo: approfondire e promuovere la cultura dell'unità

| 688 hits

di Carmen Elena Villa

ROMA, martedì, 18 novembre 2008 (ZENIT.org).- Il Movimento dei Focolari ha presentato questo martedì a Roma l'Istituto universitario “Sophia”, una iniziativa promossa in modo particolare nei suoi ultimi mesi di vita da Chiara Lubich, iniziatrice di questa nuova realtà ecclesiale.

Maria Voce, presidente del Movimento, lo ha presentato come un luogo di vita e dottrina in cui Gesù è presente tra quanti sono riuniti nel suo nome.

La nuova iniziativa accademica, il cui lancio è stato realizzato nella Sala Stampa Estera di Roma, sarà inaugurata il 1° dicembre nella cittadella di Loppiano, vicino Firenze.

"Sophia" "punta a formare giovani preparati ad affrontare la complessità del mondo odierno; ad offrire un approccio antropologico che inquadra le rispettive specializzazioni in una visione relazionale di ogni sapere; a favorire l'apertura al dialogo e a promuovere la crescita integrale della persona", spiega il comunicato distribuito nel corso della conferenza stampa.


Il primo anno accademico inizierà con 40 studenti di 16 Paesi e 4 continenti diversi. Offrirà un titolo magistrale su “Fondamenti e prospettive di una cultura dell'unità”.

Gli studi comprenderanno corsi in aree fondamentali: teologia, filosofia, scienze della vita sociale e razionalità logico-scientifica. Per il secondo anno ci sarà la possibilità di scegliere tra l'area filosofico-teologica e quella politico-economica.

Secondo il presidente dell'istituto universitario, monsignor Piero Coda, “la novità dell'Istituto Universitario 'Sophia' è riassumibile nell'idea-forza dell'unità”.

“Vuol essere un laboratorio di formazione e di ricerca in cui si riconnettono i legami profondi tra vita e pensiero, tra studio ed esperienza”, ha spiegato.

“E' un istituto universitario che guarda al futuro, attento alle istanze che il nostro tempo offre perché l'uomo di oggi e di domani - come amava ripetere Chiara Lubich - diventi sempre più uomo-mondo”, ha aggiunto.

Sara Ciancioso, 22 anni, ha spiegato che ha pensato di entrare nell'istituto perché per forgiare una nuova umanità e una nuova cultura è necessario cambiare logica e valori.

La studentessa ha ricordato di aver conosciuto personalmente Chiara Lubich e che questo è stato decisivo per il suo ingresso in “Sophia”.

Ad ogni modo, ha sottolineato, non tutti gli studenti che hanno scelto l'istituto conoscono la spiritualità dei Focolari.

Maria Voce ha osservato che l'Istituto è “la realizzazione di uno dei grande sogni che Chiara Lubich custodiva ardentemente in cuore fin dagli anni '60”.

Il Movimento dei Focolari è stato fondato a Trento dalla Lubich (1920–2008) nel 1943, nel contesto della Seconda Guerra Mondiale. Tra i suoi carismi ci sono il dialogo ecumenico, il vivere la solidarietà in vari ambiti della società, la cultura dell'unità e i mezzi di comunicazione.

[Ulteriori informazioni su http://www.iu-sophia.org]