I "magnifici 7" di Uno di noi

Sette Paesi europei hanno superato la quota di firme per far riconoscere la vita fin dal concepimento

Roma, (Zenit.org) Elisabetta Pittino | 330 hits

L’European Coordination Office di One of Us comunica che l'Olanda con 19.548 firme ha raggiunto il 100,25% ed è entrata a fare parte del club dei "Magnifici 7", insieme ad Austria (202,39%), Italia (287,52%), Polonia (267,29%), Spagna (101,26%), Ungheria (291,59%) e Slovacchia.

L‘Iniziativa Popolare Europea Uno di Noi, www.oneofus.eu, a difesa della dignità umana della persona a partire dal concepimento, ha raggiunto uno dei due requisiti richiesti per poter essere accolta dalla Commissione Europea e quindi dal Parlamento Europeo: almeno 7 paesi dell’UE dovevano raggiungere il numero minimo di firme stabilito dall’Unione.

L’altro requisito è di raccogliere almeno 1 milione di firme entro il 1° novembre 2013. Ad oggi, le firme raccolte sono 510.002.

Un grande passo avanti quindi per l'Olanda, il paese delle leggi contro l’uomo e la donna, della droga libera, dell'eutanasia per adulti e bambini, del matrimonio e adozione omosessuale, dell'aborto, del partito dei pedofili e via dicendo. Per l’Europa c’è speranza!