"I musulmani denuncino violenze contro minoranze cristiane"

Anwar Ibrahim, leader islamico malesiano

Roma, (Zenit.org) | 294 hits

“I musulmani devono denunciare le atrocità commesse verso le minoranze cristiane e sfidare quei musulmani che combattono i cristiani”: è quanto ha dichiarato Anwar Ibrahim, membro del Parlamento e leader islamico del  partito d’opposizione Pakatan Rakyat (PKR), nel panel dedicato alla convivenza tra cristiani e musulmani dell’incontro internazionale “Il coraggio della speranza” organizzato a Roma dalla Comunità di Sant’Egidio.

Secondo il leader malese “il rispetto della dignità umana non è la tolleranza, ma conoscere ed apprezzare le differenza degli altri gruppi religiosi”.

Ibrahim ha anche detto che “il problema nel mondo arabo è politico, non religioso. La sfida nel modo musulmano – ha aggiunto - è dire che senza libertà e rispetto non può esistere la pace”.

* Anwar Ibrahim è un politico malesiano, ha ricoperto un importante ruolo all’interno dell’associazionismo giovanile islamico non violento. Negli anni Novanta è stato Ministro dell’Educazione e delle Finanze e più volte parlamentare. Ha lavorato presso l’UNESCO e il Fondo Monetario Internazionale. Dal 2008 è leader del partito d’opposizione Pakatan Rakyat (PKR).

Per ulteriori informazioni sull’Incontro, materiali, testi, foto, video: www.santegidio.org