I vescovi latini delle regioni arabe si riuniscono a Roma

Durante il loro soggiorno i membri della CELRA saranno ricevuti in udienza da papa Francesco

Roma, (Patriarcato latino Gerusalemme) | 297 hits

L’agenda della Conferenza prevede di trattare il giubileo del Concilio Vaticano II, il giubileo della Conferenza (la CELRA celebra quest’anno 50 anni dalla sua creazione) e l’Anno della fede da diversi punti di vista, tra i quali principalmente la nuova evangelizzazione, la famiglia e l’esercizio della carità. Una buona parte del tempo sarà consacrata alle “Tavole rotonde” dove i Vescovi condividono con i loro confratelli la vita delle loro diocesi – in primo luogo, naturalmente, tutti i cambiamenti che stanno accadendo in Medio Oriente – ed alle relazioni dei vescovi delegati aull’attività dei settori di loro competenza (giovani, famiglia,…). Un documento importante, preparato da specialisti, sulle “Linee di condotta nel caso di abuso sessuale di minori da parte di un chierico o di una persona consacrata” attende di essere definitivamente approvato. E’ un documento che la Santa Sede chiede a tutte le Conferenze Episcopali di preparare e adottare.

Il programma prevede anche una messa con il Papa alla Domus Sancta Martha, la partecipazione all’udienza pubblica del Papa, mercoledì 18 settembre, ed una visita alle Congregazioni delle Chiese Orientali e di Propaganda Fide. I conferenzieri invitati sono il Card. R. Sarah, Presidente del Pontificio Consiglio Cor Unum, il Card. Peter K. Turkson, Presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, Mons. Vincenzo Paglia, Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, il Sig. Salvatore Martinez, Presidente del Movimento “Rinnovamento nello Spirito”.

Per i membri del Patriarcato Latino di Gerusalemme un incontro è anche previsto con i sacerdoti che lavorano o studiano a Roma: Mons. Aldo Tolotto, Mons. Khaled Akasheh, D. Fares Hattar, D. Aktham Hijazin, D. Yaacoub Rafidi, e Mons. Ilario Antoniazzi, Arcivescovo di Tunisi, che partecipa attualmente alla sessione per i nuovi vescovi a Roma ed anche il missionario Fidei donum del Patriarcato in Gabon, D. Alberto Maria Garau.

Riunione giubilare

La Conferenza dei Vescovi Latini delle regioni arabe è una conferenza episcopale della Chiesa Cattolica destinata a favorire la collegialità e la comunione tra le Chiese locali del mondo arabo (con l’esclusione dell’Africa del Nord che ha una propria conferenza episcopale) nel quadro dell’attuazione della riforma conciliare. E’ presieduta dal Patriarca latino di Gerusalemme. La CELRA è stata creata nell’ottobre 1963, 50 anni fa, durante la seconda sessione del Concilio Vaticano II. I Vescovi latini del Medio Oriente si incontrarono allora, per iniziativa del Patriarca di Gerusalemme di allora, S.B. Alberto Gori, e del suo consigliere conciliare, P. Pierre Médabielle, scj, per creare una struttura di unità tra di loro e di coordinamento, che sarebbe presto divenuta la CELRA, ufficialmente riconosciuta dalla Santa Sede. Ufficialmente ci sono 14 membri (senza contare gli emeriti che potrebbero partecipare se lo volessero). A questa riunione giubilare non potrà partecipare P. Jery Kraj, ofm, Vicario patriarcale per Cipro, perché ha appena assunto il proprio incarico. Secondo informazioni verificare dall’Agenzia Fides, all’incontro avrebbe dovuto partecipare P. Georges Abou Khazen, ofm, Amministratore apostolico del Vicariato apostolico di Aleppo, ma il religioso non ha potuto lasciare la città a nord della Siria, isolata da mesi a causa di un assedio perpetrato dalle milizie dell’opposizione armata. Egli  è succeduto a Mons. Giuseppe Nazzaro, le cui dimissioni erano state accettate dal Papa il 15 aprile scorso.

Christophe Lafontaine con il nostro corrispondente da Roma

*

La lista dei membri della Conferenza che saranno presenti :

+ Fouad Twal, Patriarca latino di Gerusalemme, Presidente

+ Paul Dahdah, Vicario Apostolico latino di Beirut, Vice-presidente

+ Jean Sleiman, Arcivescovo latino di Baghdad

+ Giorgio Bertin, Vescovo di Djibuti, Amministratore apostolico di Mogadiscio

+ Paul Hinder, Vicario Apostolico dell’Arabia Meridionale

+ Camillo Ballin, Vicaire Apostolique dell’Arabia Settentrionale

+ Adel Zaki, Vicario apostolico di Alessandria

+ Maroun Lahham, Vicario patriarcale latino per la Giordania

+ Giacinto-Boulos Marcuzzo, Vicario patriarcale latino per Israele

+ William Shomali, Vicario patriarcale per Gerusalemme e la Palestina

P.  David Neuhaus, sj, Vicario patriarcale per i Cattolici ebreofoni

P. Pietro Felet, scj, Segretario generale

(Fonte: Patriarcato latino di Gerusalemme, 17/09/2013)