"Ignazio di Loyola. Esercizi Spirituali", a cura di Giuseppe De Gennaro

Segnalazioni editoriali da parte della Editrice "Città Nuova"

Roma, (Zenit.org) | 606 hits

Composti nel 1522 in spagnolo in una stesura non definitiva, trascritti poi in latino e pubblicati nel 1548 a Roma, gli Esercizi spirituali rappresentano la “chiave di volta” della spiritualità di Ignazio di Loyola.

Tale pratica infatti, anteriore ad Ignazio, fu elaborata per la prima volta da lui in forma sistematica: sotto la guida di un direttore, l’esercitante dovrà vivere in silenzio e solitudine per un mese. La prima settimana è centrata sull’esame di coscienza; la seconda e la terza, sulla contemplazione dei misteri e della passione di Cristo; nell’ultima settimana l’esercitante giunge infine ad una vita di unione con Dio. Nata dall’esperienza diretta di Ignazio di Loyola - che percorse infatti egli stesso le tappe sulle quali è strutturato il suo metodo -, l’opera è, prima che una composizione letteraria, il cammino e il progetto di un uomo. Un “classico” della storia della spiritualità.

L’AUTORE

Ignazio di Loyola (1491-1556), dopo la conversione avvenuta nel 1521, e il successivo pellegrinaggio a Gerusalemme, si dedica allo studio della grammatica latina a Barcellona; nel 1528 si trasferisce a Parigi dove consegue alla Sorbona il titolo di magister artium, o dottore in filosofia, e riunisce attorno a sé alcuni giovani maestri, che saranno i pilastri della Compagnia di Gesù. L’approvazione canonica del nuovo Ordine arriverà nel 1540.

IL CURATORE

Giuseppe De Gennaro insegna Lingua e Letteratura spagnola e Letteratura mistica spagnola nell’Università dell’Aquila e Storia della cultura spagnola alla LUMSA di Roma.

LA COLLANA

La collana MINIMA raccoglie in edizione tascabile ed economica, per un pubblico vasto, opere di sicuro riferimento nella storia della cultura, con un'attenzione ai grandi autori di tutti i tempi.

DATI TECNICI

ISBN 978-88-311-1449-3
f.to 12,2x18,2
pp. 200
prezzo: € 6,50