Il 29 settembre il processo per la fuga dei documenti riservati vaticani

Emesso oggi dal presidente del Tribunale della Città del Vaticano il decreto che stabilisce la prima udienza nei confronti di Paolo Gabriele e Claudio Sciarpelletti

| 632 hits

CITTA' DEL VATICANO, lunedì, 17 settembre 2012 (ZENIT.org) - Nuovi aggiornamenti sulla vicenda relativa alla fuga illecita di documenti riservati vaticani.

Secondo quanto riferito dalla Sala Stampa della Santa Sede, è stato emesso oggi, dal presidente del Tribunale della Città del Vaticano, il prof. Giuseppe Dalla Torre, il decreto che stabilisce per il 29 settembre prossimo, alle 9.30, la prima udienza del processo nei confronti di Paolo Gabriele e Claudio Sciarpelletti.

Gli imputati erano stati rinviati a giudizio, in seguito alle indagini, con sentenza del Giudice Istruttore, il 13 agosto scorso. L’udienza avrà luogo nell’Aula delle udienze del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano. 

Paolo Gabriele, aiutante di camera di Benedetto XVI, è accusato di furto aggravato; mentre Claudio Sciarpelletti, tecnico informatico della Segreteria di Stato è accusato di favoreggiamento.

Il decreto è stato notificato agli interessati.