Il Brasile ha due nuovi vescovi

Cambiamenti nelle giurisdizioni ecclesiastiche di São José do Rio Preto e Tubarão

| 767 hits

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 26 settembre 2012 (ZENIT.org) – Papa Benedetto XVI ha nominato oggi vescovo della diocesi di São José do Rio Preto, in Brasile, mons. Tomé Ferreira da Silva, finora vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di São Paulo.

Il nuovo vescovo, nato il 17 maggio 1961 nella città di Cristina (diocesi di Campanha e Stato di Minas Gerais), ha frequentato le scuole primarie e secondarie presso il Seminario Nossa Senhora das Dores, della diocesi di Campanha. Ha svolto gli studi di Filosofia nel Seminario maggiore São José e quelli di Teologia all’Istituto Teologico Coração de Jesus, a Taubaté, nello Stato di São Paulo. Ha conseguito anche una laurea in Storia e Studi Sociali presso l’Università di São Paulo e la licenza in Filosofia presso l’Università Gregoriana a Roma.

Ordinato sacerdote il 1° gennaio del 1987 per la diocesi di Campanha, ha svolto vari incarichi, fra cui quello di vicario parrocchiale a Esperança, parroco a Natércia, Conceição das Pedras e Três Corações. E’ stato vice-rettore e rettore del Seminario di Filosofia, inoltre docente di Filosofia e prefetto degli Studi in Seminario.

Nominato nel marzo del 2005 vescovo titolare di Giufi ed ausiliare dell’arcidiocesi di São Paulo, ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 13 maggio dello stesso anno.

Sempre oggi, il Santo Padre ha nominato anche il nuovo vescovo della diocesi di Tubarão. Si tratta del sacerdote João Francisco Salm, del clero dell’arcidiocesi di Florianópolis, finora economo arcidiocesano.

Il nuovo presule è nato l’11 ottobre 1952 a São Pedro de Alcântara, nell’arcidiocesi di Florianópolis, nello Stato di Santa Catarina, e ha compiuto i suoi studi di Filosofia presso la Fundação Educacional de Brusque e quelli di Teologia presso l’Istituto Teologico di Santa Catarina nell’arcidiocesi di Florianópolis.

Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale nel luglio del 1979 ed è stato incardinato nel clero dell’arcidiocesi di Florianópolis, nella quale ha svolto, tra gli altri, l'incarico di formatore e poi di rettore del Seminario di Azambuja e di responsabile della Pastorale Vocazionale. E’ economo dell’arcidiocesi dal 2012.