Il cardinal Ravasi e il maestro Muti in dialogo su fede e musica

L'incontro segna la conclusione del progetto "Una porta verso l'Infinito. L'uomo e l'Assoluto nell'arte" iniziato lo scorso dicembre

| 879 hits

ROMA, giovedì, 31 maggio 2012 (ZENIT.org) - Lunedì 4 giugno, alle ore 19.30, nella basilica di Santa Maria in Ara Coeli al Campidoglio, il cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, e il maestro Riccardo Muti saranno protagonisti dell’incontro In dialogo: fede e musica.

L’evento, moderato dal direttore de Il Messaggero Mario Orfeo, conclude il ciclo di conferenze sul rapporto tra arte e spiritualità, che ha visto la presenza di illustri personaggi quali Ermanno Olmi, Monica Guerritore, Pamela Villoresi, Timothy Verdon, Paolo Portoghesi, Gregorio Botta.

L’appuntamento fa parte del progetto Una porta verso l’infinito. L’uomo e l’Assoluto nell’arte, promosso dall’Ufficio Comunicazioni Sociali del Vicariato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Cultura, che ha già dedicato una grande attenzione alla musica promuovendo, con il Teatro dell’Opera di Roma, una rassegna di concerti di musica sacra nelle parrocchie della città.

«Il dialogo tra fede e musica è sempre stato una componente ininterrotta della storia della cultura occidentale - spiega il cardinal Ravasi - così come all’interno di altre esperienze religiose. Esiste una “sonorità” tra fede e musica, perché entrambe adottano un linguaggio universale che non rappresenta il rumore del mondo, ma l’armonia ineffabile della realtà. È anche il compito della religione: raggiungere questo “oltre” e questo “altro”».