Il Cardinale Arinze terrà gli esercizi spirituali per la Quaresima in Vaticano

| 1065 hits

CITTA' DEL VATICANO, mercoledì, 18 febbraio 2009 (ZENIT.org).- Sarà il Cardinale nigeriano Francis Arinze, prefetto emerito della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, a tenere dal 1° al 7 marzo nella cappella Redemptoris Mater del Vaticano gli esercizi spirituali per la Quaresima alla presenza di Benedetto XVI e della Curia Romana.

Il tema delle meditazioni di quest'anno è "Il sacerdote incontra Gesù e lo segue".

Il ritiro inizia tradizionalmente la sera della prima domenica di Quaresima, quest'anno appunto il 1° marzo, e si conclude la mattina del sabato successivo. In questo periodo, le udienze del Papa sono sospese.

La prima sessione inizierà alle 18.00, per l'adorazione eucaristica seguita dai Vespri, dalla prima meditazione e dalla benedizione.

Ogni mattina sarà scandita dalle Lodi (alle 9.00), dall'Ora Terza (10.15) e da due meditazioni.

Nel pomeriggio, alle 17.00, il Cardinal Arinze esporrà la terza meditazione della giornata. Sarà seguita dai Vespri (17.45), dall'adorazione eucaristica e dalla benedizione.

L'ultima meditazione avrà luogo sabato 7 marzo, dopo le Lodi.

La cappella Redemptoris Mater del Vaticano, sede delle meditazioni, è decorata secondo la tradizione orientale dal mosaicista sloveno p. Marko Rupnik, SJ.

E' la seconda volta che gli esercizi spirituali in Vaticano vengono affidati a un africano. Nel 1984, Giovanni Paolo II aveva scelto per questo compito il Cardinale Alexandre do Nascimento, allora Arcivescovo di Lubango, in Angola. Due anni prima, il porporato era stato sequestrato dalla guerriglia e liberato dopo un appello del Papa.

Il mese di marzo per Benedetto XVI è all'insegna dell'Africa. Dal 17 al 23 visiterà infatti Camerun e Angola. A Yaoundé consegnerà il Documento di lavoro (Instrumentum laboris) del Sinodo dei Vescovi per l'Africa, che si svolgerà dal 4 al 25 ottobre in Vaticano.