Il cardinale Rodé inviato speciale a Ljubljana

Traduzione della lettera di nomina da parte di Benedetto XVI

| 621 hits

CITTA’ DEL VATICANO, lunedì, 10 dicembre 2012 (ZENIT.org) – Pubblichiamo di seguito la traduzione italiana con la quale il Santo Padre ha nominato il cardinale Franc Rodé, prefetto emerito della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica, suo Messo Straordinario alle celebrazioni del 550° anniversario della proclamazione della fondazione della comunità ecclesiastica di Ljubljana, che si sono concluse ieri nella capitale slovena.

***

Al Nostro Venerabile Fratello
S.E.R. Cardinale Franc Rodé, C.M.
Prefetto emerito della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica

La comunità ecclesiale di Ljubljana, che l'imperatore Federico III fondò nel giorno 6 dicembre dell'anno 1461, e che il Nostro Predecessore Pio II, ricordandone la memoria, confermò il giorno 6 settembre 1462, festeggia in modo solenne il 550° anniversario la memoria della sua fondazione.

I diletti fedeli di questo gregge, ricordando questo evento celebrano l'Anno giubilare - con il diligente presidio del Vescovo e dei sacerdoti – e cercano di ascoltare attentamente la voce del Signore e di adempiere con zelo la Sua volontà. Invero là sono state compiute molte imprese pastorali che l'Arcivescovo della città di Ljubljana, il Venerabile Fratello Anton Stres, C.M., ha proposto ai fedeli e a tutti gli uomini di buona volontà affinché tutti, per l'intera durevole storia di questo gregge, possano mirare chiaramente alla generosità del Signore e trovino una motivazione al rinnovamento della vita di fede e a seguirla assiduamente alla luce di Cristo.

Sappiamo che questo stesso Anno giubilare, che il 6 Dicembre dello scorso anno è iniziato nella cattedrale di Ljubljana, il giorno 9 dicembre di quest'anno in quest'illustre luogo sacro si concluderà con una solenne celebrazione eucaristica.

Per questa ragione abbiamo ricordato il sacro Vescovo di Ljubljana che umanissimamente Ci ha chiesto di mandare un eminente uomo che faccia le Nostre veci e manifesti il Nostro affetto verso questo gregge. Rivolgiamo i Nostri pensieri a Te, Venerabile Fratello Nostro, che - valentissimo figlio della Slovenia - dirigevi questa comunità ecclesiastica prima di esercitare l'importantissimo incarico di Prefetto emerito della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica. Perciò con questa lettera Ti nominiamo Nostro Messo Straordinario per la solenne celebrazione per i festeggiamenti del 550° anno dalla proclamazione della fondazione della comunità ecclesiastica di Ljubljana, che nel giorno 9 del prossimo mese di dicembre si terrà nella città di Ljubljana, in cui si concluderà l'Anno giubilare.

Presiederai alla solenne Eucaristia e saluterai in Nostro nome l'Arcivescovo Metropolitano e gli altri sacri Vescovi, i sacerdoti, i religiosi e le religiose, le pubbliche autorità e tutti quanti i fedeli cristiani. Inoltre nel tuo sermone esorterai tutti i presenti alla ricerca della verità e alle azioni buone e ammirevoli nella vita quotidiana, nell'Anno della fede da Noi Stessi inaugurato. Desideriamo inoltre che, parlando circa la storia della prosperità del gregge di Ljubljana, dichiari i fondamentali elementi della nuova evangelizzazione, proclamando chiaramente e insistentemente la continuità e l'importanza della parola del Signore.

Noi inoltre, Venerabile Fratello Nostro, Ti accompagniamo con la preghiera nella tua missione da compiere.Infine Ti impartiamo volentieri la Benedizione Apostolica, segno della Nostra benevolenza verso di Te ricco di doni celesti, che trasmetterai a tutti coloro che parteciperanno alla celebrazione.

Dal Vaticano, giorno 9 del mese di novembre, anno 2012, ottavo del Nostro Pontificato.

BENEDICTUS PP XVI

[Traduzione a cura di Maria Irene De Maeyer]