Il cardinale Scola incontra i giovani e i catecumeni nel Duomo

Domani l'arcivescovo di Milano guiderà la veglia di preghiera "In Traditione Symboli"

Milano, (Zenit.org) | 741 hits

Sabato 23 marzo alle ore 20,45 nel Duomo di Milano l’Arcivescovo cardinale Angelo Scola guiderà la veglia di preghiera “In Traditione Symboli”, alla quale sono invitati i catecumeni che riceveranno il battesimo nella Veglia di Pasqua e i giovani che si ritroveranno insieme al proprio Vescovo per testimoniare il dono della fede. 

La Veglia, dal tema “La tua fede ti ha salvato” (Mc 10, 46-52), si colloca nell’Anno della fede che la Chiesa universale sta vivendo, ed è un’ulteriore tappa del cammino diocesano dei giovani “Varcare la Soglia” iniziato a settembre con la Redditio Symboli e continuato nei due appuntamenti (gennaio e febbraio) di confronto sulla storia della propria fede, durante i quali il cardinale Angelo Scola si è intrattenuto con loro per rispondere alle domande e porre alcuni punti fermi circa il coltivare la fede nella stagione della giovinezza. 

La Veglia in Traditione Symboli ripropone l’antico rito cristiano che prevedeva nel cammino catecumenale la “consegna del Credo”: da qui l’espressione latina Traditio Symboli. I catecumeni, ricevuto in questa Veglia il Simbolo, si impegnavano a impararlo a memoria. 

Prima della Veglia, alle ore 18 nella chiesa di S. Antonio Abate (Milano, Via S. Antonio, 5), i 118 catecumeni (70 donne e 48 uomini; 77 stranieri e 41 italiani), che nella notte della prossima Pasqua riceveranno il Battesimo in Duomo e nelle parrocchie della Diocesi, dialogheranno con l’Arcivescovo nel corso di un ritiro che li vedrà protagonisti con i loro catechisti e accompagnatori.

Per la prima volta quest’anno la pubblica professione di fede, prevista nella seconda parte della Veglia, si svolgerà in piazza Duomo, dove i giovani si disporranno in modo da accogliere fra loro i catecumeni. Questi li raggiungeranno dopo aver ricevuto dal cardinale Scola una lampada come segno della fede che illumina la strada e l’Arcivescovo proclamerà il Simbolo aiutato dai giovani e dagli altri battezzati presenti, in rappresentanza dell’intera comunità diocesana. 

Alla Traditio sono attesi circa 6000 giovani, soprattutto coloro che partecipano abitualmente alla vita delle comunità cristiane, alle associazioni e ai movimenti ecclesiali. 

La Veglia in Traditione Symboli sarà trasmessa in diretta dalle ore 20.45 da Telenova News (canale 664) e da www.chiesadimilano.it. Radio Mater la trasmetterà in differita alle ore 23.00. 

Ulteriori informazioni e approfondimenti su www.chiesadimilano.it.