Il cardinale Scola incontrerà a Mosca il patriarca Kirill

Visita nell'ambito delle iniziative per celebrare il 17° centenario dell'Editto di Milano

Milano, (Zenit.org) | 256 hits

Inizierà domenica 10 novembre e si concluderà martedì 12 il viaggio a Mosca dell’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola. La visita nata dall’invito dell’arcivescovo cattolico di Mosca, monsignor Paolo Pezzi, si colloca nell’ambito delle iniziative promosse dalla Diocesi di Milano per celebrare il 17° centenario dell’Editto di Milano, primo riconoscimento della libertà religiosa in Occidente.

Domenica 10, alle ore 10, l’Arcivescovo di Milano, presiederà la Santa Messa nella cattedrale della Grande Madre di Dio di Mosca.

Nel pomeriggio, alle ore 17, l’Arcivescovo parteciperà al convegno internazionale “Identità, alterità, universalità” che si terrà all’Università ortodossa San Giovanni Crisostomo. Il suo intervento verterà sul tema: “Cristiani in una società plurale”. Al convegno - promosso dal Centro culturale moscovita «Biblioteca dello Spirito», in collaborazione con l’Università ortodossa e l’Istituto russo di architettura e dalla Fondazione Russa Cristiana con gli atenei milanesi, Università degli Studi e Cattolica, e con la Scuola d’arte Beato Angelico - metterà a confronto esponenti della cultura europea sul rapporto tra filosofia, arte, dottrina politica, diritto e il cristianesimo cattolico e ortodosso.

Lunedì 11, dopo l’adorazione eucaristica (ore 10), il Cardinale introdurrà con un suo breve intervento (ore 11) un incontro pastorale sul laico nella Chiesa. Alle ore 12.30 presiederà la Santa Messa con l’arcivescovo Pezzi.

Martedì 12, alle ore 11, l’Arcivescovo incontrerà il patriarca ortodosso Kirill, patriarca di Mosca e di tutte le Russie.

Con questo viaggiola Diocesi di Milano mostra l’apertura al mondo e rinnova la tradizione ecumenica della Chiesa ambrosiana arricchita dal confronto con una Chiesa sorella ricca di storia come quella russa.