Il cardinale Vallini inaugura sabato nuovo centro Caritas per malati di Aids

Si tratta di un nuovo padiglione all'interno del parco romano di Villa Glori. All'inaugurazione anche Nicola Zingaretti e il sindaco Marino

Roma, (Zenit.org) Redazione | 243 hits

Sabato 21 giugno, il cardinale Vicario Agostino Vallini, inaugurerà una nuova struttura della Caritas diocesana per malati di Aids. Si tratta di un nuovo padiglione della ex colonia Marchiafava all’interno del parco romano di Villa Glori.

Introdurrà la cerimonia nel nuovo padiglione “Don Luigi Di Liegro”, alle 11, il direttore della Caritas diocesana monsignor Enrico Feroci, il quale presenterà anche il progetto “Casa del sollievo” per malati di Alzheimer che la Caritas di Roma attiverà nella villa dei Parioli in collaborazione con il Municipio II e con la Fondazione “Wanda”.

Alla manifestazione interverranno tra gli altri Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio; Ignazio Marino, sindaco di Roma capitale. Le prime due strutture di accoglienza per malati di Aids in Italia sono state aperte da don Luigi Di Liegro nel dicembre del 1988.

Nel tempo le case di accoglienza della Caritas diocesana sono diventate tre: Villa Glori, Don Orione e Il Varco, e oggi ospitano complessivamente 27 malati, di cui 19 uomini e 8 donne. Quest’ultima, spiega mons. Feroci, ultimamente “non risultava più essere idonea all’accoglienza. Di qui la ristrutturazione di un vecchio padiglione adiacente, in stato di abbandono, che ha permesso la creazione del nuovo centro 'Don Luigi Di Liegro'".