Il cordoglio del Papa per la tragedia in Venezuela

L'esplosione di una raffineria nello Stato di Falcón ha causato almeno 48 vittime

| 739 hits

CITTA’ DEL VATICANO, martedì, 28 agosto 2012 (ZENIT.org).- Pubblichiamo di seguito in traduzione italiana il telegramma di cordoglio per le vittime dell’esplosione avvenuta sabato scorso nella raffineria petrolifera di Amuay, in Venezuela, inviato ieri da Benedetto XVI  all’arcivescovo di Cumaná e presidente della Conferenza Episcopale Venezuelana, monsignor Diego Rafael Padrón Sánchez. Il testo è firmato dal segretario di Stato vaticano, il cardinale Tarcisio Bertone.

***

Sua Santità Benedetto XVI, profondamente addolorato per la notizia del grave incidente nella raffineria di Amuay, Stato di Falcón, che ha provocato numerose vittime e danni materiali, offre suffragi al Signore per il riposo eterno dei defunti, e desidera esprimere la sua paterna vicinanza spirituale ai feriti, nonché a tutte le persone danneggiate e i loro familiari.

Il Papa esorta inoltre tutta la comunità civile ed ecclesiale del Venezuela a prestare con carità e spirito di solidarietà cristiana l’aiuto necessario a coloro che hanno perso le loro case e i loro effetti personali.

Con questi sentimenti, il Santo Padre impartisce alle persone colpite e ai soccorritori la confortante benedizione apostolica, come segno di affetto all’amato popolo venezuelano.