Il cordoglio di papa Francesco per le vittime dell'attentato di Boston

In un telegramma, il Pontefice ha assicurato la sua vicinanza e preghiera a chi è rimasto coinvolto nella tragedia, auspicando che i cittadini di Boston non si lascino sopraffare dal male

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 433 hits

Papa Francesco si è dichiarato “profondamente addolorato” per le vittime uccise e ferite dalle due bombe esplose ieri a Boston durante la Maratona cittadina. "Una tragedia insensata": così il Santo Padre ha definito l'attentato in un telegramma indirizzato al cardinale arcivescovo di Boston, Sean Patrick O’Malley.

In particolare il cordoglio del Papa si è espresso per la perdita di vite umane e per le gravi condizioni in cui versano i numerosi feriti. Il Pontefice ha pertanto invocato "la pace del Signore sui defunti, la Sua consolazione sui sofferenti e  la Sua forza su coloro che sono impegnati nei soccorsi".

"In questo momento di lutto", si legge nel telegramma, papa Francesco prega affinché i cittadini di Boston "possano essere uniti nel non lasciarsi sopraffare dal male, combattendo il male con il bene" e "lavorando insieme per costruire una società più giusta e libera per le generazioni a venire”.