Il foulard della solidarietà

Un velo al naturale, rispettoso dell'ambiente e tinto dal maestro Cutuli, riproduce affresco giottesco

Assisi, (Sanfrancesco.org) | 917 hits

Un velo al naturale, rispettoso dell'ambiente, tinto come ai tempi di Francesco d'Assisi per riprodurvi una delle più famose scene giottesche della Basilica superiore di Assisi. E' il foulard della solidarietà, opera del maestro Claudio Cutuli, che sarà presentato venerdì  alle 16.00 in occasione della conferenza stampa di ''Con il cuore, nel nome di Francesco''.

Per il secondo anno consecutivo, Cutuli, maestro tintore, è al fianco delle missioni francescane. Dopo il rosone della Basilica Superiore di san Francesco, stavolta è un affresco di Giotto ad essere riportato sul foulard: l'episodio di Francesco che dona il proprio mantello.

''L'uso delle fibre e dei colori naturali - ha sottolineato Cutuli - è magistralmente fuso in un risultato che rispetta la natura e percorre il sentiero di una moda sostenibile. Un manufatto in linea col rispetto per l'ambiente, un prodotto naturale che vede la polpa di legno di faggio intrecciarsi col filato di ortica e colorarsi, attraverso tamponatura a mano, col rosso della robbia, il blu del guado e il verde della buccia di melograno. Come accadeva nelle tintorie dell'epoca di Francesco. Il foulard, che riproduce fedelmente i colori di Giotto, ci ricorda anche un gesto di concreta solidarietà che non dobbiamo mai dimenticare. Proprio per questo ho scelto il filato di ortica, perché è una pianta che cresce con ostinazione e questa ostinazione - ha concluso Cutuli - non ci deve mai abbandonare nell'aiutare chi ha bisogno".

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito sanfrancesco.org