Il Papa addolorato per la morte del Card. Kazimierz Świątek

Era Arcivescovo emerito di Minsk-Mohilev (Bielorussia)

| 1318 hits

CITTA' DEL VATICANO, giovedì, 21 luglio 2011 (ZENIT.org).- Papa Benedetto XVI ha espresso in un telegramma il suo cordoglio per la morte del Cardinale Kazimierz Świątek, avvenuta questo giovedì all'età di 96 anni a Pinsk (Bielorussia).

Il Cardinale era Arcivescovo emerito di Minsk-Mohilev ed era stato Amministratore Apostolico sede vacante et ad nutum Sanctae Sedis della Diocesi di Pinsk.

Nel testo inviato al Vescovo di Grodno e Presidente della Conferenza dei Vescovi Cattolici in Bielorussia, monsignor Aleksander Kaszkiewicz, il Pontefice sottolinea di aver “appreso con dolore la mesta notizia” della morte del porporato e di “elevare fervide preghiere a Dio perché conceda il riposo eterno a questo zelante e generoso pastore”.

“Mi unisco spiritualmente al cordoglio delle comunità diocesane dove egli esercitò con sollecitudine il ministero episcopale”, sottolinea il Santo Padre, ricordando “la testimonianza coraggiosa” resa dal Cardinale “a Cristo e alla sua Chiesa in tempi particolarmente difficili”, così come “l'entusiasmo prodigato in seguito nel contribuire al cammino di rinascita spirituale” della Bielorussia.

Il Papa esprime quindi le sue “sentite condoglianze” a monsignor Tadeusz Kondrusiewicz, attuale Arcivescovo di Minsk-Mohilev e Amministratore Apostolico ad nutum Sanctae Sedis della Diocesi di Pinsk, “all'episcopato bielorusso, al presbiterio, alle comunità religiose e a tutti i fedeli delle Chiese” che il porporato defunto “ha amato e servito”.

Imparte infine “di cuore” “la confortatrice benedizione apostolica quale segno di fede e di speranza cristiana nel Signore risorto”.

Il Cardinale Kazimierz Świątek era nato a Valga il 21 ottobre 1914 ed era stato ordinato sacerdote l'8 aprile 1939. Era stato consacrato Vescovo da monsignor Tadeusz Kondrusiewicz il 21 maggio 1991.

Papa Giovanni Paolo II lo aveva creato Cardinale nel concistoro del 26 novembre 1994. Dal 1999 al 2006 era stato presidente della Conferenza Episcopale Bielorussa.

L'8 marzo scorso, il porporato si era fratturato una gamba. Operato il 7 aprile, era caduto in uno stato di incoscienza dal quale non si era poi ripreso.

Con la morte del Cardinale Świątek, il Collegio Cardinalizio ha 196 membri, 114 dei quali elettori.