Il Papa addolorato per la morte del Cardinale García Gasco

Ricorda il suo viaggio a Valencia nel luglio 2006

| 829 hits

CITTA' DEL VATICANO, lunedì, 2 maggio 2011 (ZENIT.org).- Papa Benedetto XVI ha voluto esprimere personalmente le sue condoglianze per la morte, avvenuta questa domenica a Roma, del Cardinale Agustín García Gasco, Arcivescovo emerito di Valencia.



In un telegramma reso pubblico questo lunedì dalla Santa Sede e indirizzato all'attuale Arcivescovo di Valencia, monsignor Carlos Osoro, il Papa dedica un ricordo speciale all'Incontro Mondiale delle Famiglie del 2006, organizzato dal Cardinale defunto.

Il Pontefice sottolinea anche la “diligente sollecitudine apostolica” del porporato, “prima come Vescovo ausiliare di Madrid e segretario della Conferenza Episcopale Spagnola” e poi “alla guida dell'amata Arcidiocesi di Valencia”.

Del suo lavoro ha rimarcato la “dedizione costante all'azione evangelizzatrice” e le “numerose iniziative pastorali, soprattutto nel campo dell'insegnamento e della pastorale familiare”.

Evoca infine l'“affettuoso ricordo” del suo soggiorno a Valencia “per il V Incontro Mondiale delle Famiglie” ed esprime le proprie condoglianze a tutti i diocesani e ai familiari del Cardinale García Gasco.

Il porporato spagnolo è morto per un infarto nella residenza delle Operaie della Croce a Roma, dove si trovava per partecipare alla cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II (cfr. ZENIT 1° maggio 2011).