Il Papa al Seminario Romano Maggiore per la Festa della Madonna della Fiducia

All'incontro con il Santo Padre, venerdì 28 febbraio, parteciperanno anche gli altri seminari della diocesi di Roma. Sabato 1 marzo, la Messa presieduta dal cardinale Vallini

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 554 hits

«Sarà la prima volta che incontriamo il Santo Padre, dalla sua elezione, e lo aspettiamo con gioia». Così don Concetto Occhipinti, rettore del Seminario Romano Maggiore, commenta la notizia della visita privata di Papa Francesco, venerdì 28 febbraio, alle 18, alla struttura formativa di piazza San Giovanni in Laterano 4, in occasione della Festa della Madonna della Fiducia, patrona della comunità che celebra quest’anno il centenario della presenza nella sede del Laterano. Ad attenderlo, oltre al cardinale vicario Agostino Vallini, ai vescovi ausiliari della diocesi di Roma e al rettore, ci saranno il vicerettore don Dario Gervasi, i direttori spirituali e i sacerdoti assistenti, insieme con tutti gli 85 seminaristi.

Durante l’incontro di venerdì, che vedrà partecipare anche i futuri presbiteri del Redemptoris Mater, dell’Almo Collegio Capranica, del Seminario della Madonna del Divino Amore e i giovani del Pontificio Seminario Romano Minore, Papa Francesco risponderà alle domande che gli porranno alcuni seminaristi. Al termine parteciperà alla cena comunitaria nel refettorio del Seminario.

Alla vigilia della ricorrenza, giovedì 27 alle ore 20.30, nella cappella grande del Maggiore, si svolgerà l’oratorio musicale intitolato Venne un uomo mandato da Dio. Il suo nome era Giovanni. Eseguito dal Coro della diocesi di Roma e composto dal suo direttore, monsignor Marco Frisina, sarà un omaggio al beato Giovanni XXIII, ex alunno del Seminario Romano, che verrà proclamato santo il prossimo 27 aprile insieme al beato Giovanni Paolo II, e che visitò per cinque volte il Seminario Romano dalla sua elezione al soglio di Pietro celebrando la Messa all’altare dedicato alla Madonna della Fiducia a cui era particolarmente legato, tanto da tenerne una copia sulla sua scrivania nel Palazzo Apostolico.

Il giorno successivo, sabato 1 marzo, alle ore 7.30 è prevista la celebrazione delle lodi mattutine con il vescovo Paolo Selvadagi, ausiliare per il settore Ovest della diocesi di Roma, per 2 anni assistente (1972-1974) e per 5 vicerettore del Maggiore (1979-1984), nonché rettore del Seminario Romano Minore per 25 anni (1984-2009). Nella stessa giornata, alle 11.30, sarà il cardinale vicario Agostino Vallini a presiedere la Messa cui parteciperanno anche ex alunni del Seminario. Alle 19, la conclusiva celebrazione dei secondi vespri sarà presieduta da monsignor Gerardo Antonazzo, vescovo di Sora-Aquino-Pontecorvo, ex alunno e già assistente del Seminario Maggiore (1981-1987).