Il Papa auspica che il 90° anniversario delle apparizioni di Fatima aiuti a riscoprire il Rosario

Nomina il Cardinal Sodano suo legato per le celebrazioni in Portogallo

| 1227 hits

CITTA’ DEL VATICANO, lunedì, 7 maggio 2007 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha inviato una lettera al Cardinale Angelo Sodano, decano del Collegio Cardinalizio, in cui lo nomina legato pontificio alle celebrazioni solenni di apertura del 90° anniversario delle apparizioni di Nostra Signora di Fatima (Portogallo), che avranno luogo nella città portoghese il 12 e il 13 maggio.



“Noi, che abbiamo già visitato questo santuario e che come prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede abbiamo studiato il messaggio affidato dalla Beata Vergine Maria ai pastori, auspichiamo che proponga nuovamente ai fedeli il valore della preghiera del Santo Rosario”, spiega il messaggio del Papa scritto in latino e pubblicato questo sabato dalla Santa Sede.

Il Cardinale Joseph Ratzinger ha ricevuto da Giovanni Paolo II l’incarico di scrivere il Commento teologico alla terza parte del segreto di Fatima (26 giugno 2000).

Il 13 maggio 2000, in occasione della terza e ultima visita di Papa Karol Wojtyla a Fatima, il Cardinal Sodano, allora segretario di Stato, dopo la beatificazione dei due pastorelli Francisco e Jacinta ha annunciato in linee generali il significato della terza parte del Segreto di Fatima.

Il messaggio papale fa anche riferimento al viaggio che Giovanni Paolo II ha compiuto a Fatima nel 1982 per ringraziare la Vergine Maria per aver “preservato in modo miracoloso” la sua vita in occasione dell’attentato subito in piazza San Pietro il 13 maggio 1981 per mano del terrorista turco Mehmet Alí Agca.

In quell’occasione Papa Karol Wojtyla, ricorda il suo successore, “esortò tutti i fedeli a seguire i suoi avvertimenti [della Madonna di Fatima, ndr.] e le sue richieste”.