Il Papa consacra la settimana alla preghiera, “accompagnato” da Giovanni Paolo II

Esercizi Spirituali insieme ai collaboratori della Curia Romana

| 940 hits

CITTA' DEL VATICANO, domenica, 13 marzo 2011 (ZENIT.org).- Papa Benedetto XVI ha chiesto questa domenica preghiere affinché Dio illumini lui e i suoi collaboratori che consacreranno la settimana che sta per iniziare alla preghiera, negli Esercizi Spirituali ispirati da Giovanni Paolo II.



Il Pontefice sospenderà tutte le sue udienze e gli altri incontri per dedicarsi fino a sabato mattina a meditazioni personali e comunitarie che avranno per tema “La luce di Cristo nel cuore della Chiesa - Giovanni Paolo II e la teologia dei Santi”.

Le meditazioni saranno predicate dal sacerdote francese François-Marie Léthel (Parigi, 1948), dell'Ordine dei Carmelitani Scalzi, Professore alla Pontificia Facoltà Teologica Teresianum e Prelato Segretario della Pontificia Accademia di Teologia.

“Uno speciale ricordo nella preghiera domando per me e per i miei collaboratori della Curia Romana, che questa sera inizieremo la settimana di Esercizi Spirituali”, ha chiesto il Papa questa domenica ai pellegrini riuniti in Piazza San Pietro per l'Angelus.

Padre Léthel ha spiegato di aver proposto le sue meditazioni, tra le altre cose, come “una preparazione spirituale” dei partecipanti alla beatificazione di Karol Wojtyła, il 1° maggio.

“Da tanti anni studio i Santi. Questo tema della santità è da sempre stato al centro di tutta la mia ricerca teologica”, ha dichiarato il carmelitano ai microfoni della “Radio Vaticana”.

“I Santi sono i grandi testimoni della santità della Chiesa e dunque, attraverso la loro testimonianza, la loro riflessione, la loro esperienza, risplende la luce di Cristo”, ha aggiunto. “Giovanni Paolo II è il Papa della santità e la sua Beatificazione è il riconoscimento ufficiale della sua santità. E’ il Papa che ha proclamato più Santi e Beati”.

“E’ il Pontefice che ha presentato i Santi non solo come esempi di perfezione cristiana, ma anche come teologi nel senso più alto, come conoscitori di Dio. Li ha presentati come portatori, nel mondo di oggi, di questa luce di Cristo”, ha proseguito.

Gli Esercizi Spirituali iniziano questa domenica alle 18.00 con l'esposizione del Sacramento dell'Eucaristia, i Vespri, la prima meditazione, l'adorazione e la benedizione eucaristica.

Nei giorni della settimana, gli incontri comunitari di preghiera inizieranno alle 9.00 con la celebrazione delle Lodi, seguita da una meditazione di padre Léthel.

Alle 10.15, dopo l'Ora Terza, avrà luogo la seconda meditazione della giornata. Dopo la pausa per il pranzo, alle 17.00, inizierà la terza meditazione, seguita dai Vespri, dall'adorazione e dalla benedizione eucaristica.