Il Papa continua a governare la Chiesa “in assoluta lucidità”, assicura il cardinal Ratzinger

| 763 hits

CITTA’ DEL VATICANO, venerdì, 25 marzo 2005 (ZENIT.org).- Giovanni Paolo II continua a governare la Chiesa “in assoluta lucidità” nonostante la malattia, assicura il cardinal Joseph Ratzinger, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.



“La mente del Pontefice è viva e c'è un discernimento forse ancora più forte, la capacità di scegliere l'essenziale e di governare, soffrendo, con poche ma essenziali decisioni”, afferma il Decano del Collegio Cardinalizio intervistato da Bruno Vespa nello speciale “Il calvario del Papa” in onda questa sera alle 20.35 su Raiuno.

Il porporato tedesco riconosce che “il Papa ha certamente ridimensionato le proprie attività”. Questo, però, non limita la sua funzione di governo in quanto “ha sempre avuto la capacità di prendere le decisioni fondamentali”.

Di fronte alla domanda di Vespa, che si chiede perché il Papa dica “Dio mi ha nominato, solo Dio può licenziarmi”, Ratzinger ha risposto: “Giovanni Paolo II mi sembra ben consapevole di avere una responsabilità unica che gli è stata data dal Signore e che solo il Signore può ritirare”.