Il Papa dona 3,6 milioni di euro per il debito della GMG

La Giornata mondiale dello scorso luglio a Rio de Janeiro si è conclusa con un debito di 28,3 milioni di euro tra fornitori e spese generali

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 466 hits

3,6 milioni di euro: è quanto ha donato Papa Francesco al Comitato organizzatore della Giornata Mondiale della Gioventù 2013 dell'arcidiocesi di Rio de Janeiro, come contributo per coprire il debito lasciato dal grande raduno giovanile del luglio scorso.

Lo rende noto la stampa brasiliana, informando che secondo l'uditoria di "Ernst & Young", la GMG si è conclusa con un debito di 28,3 milioni di euro (pari a 91,3 milioni di "reais"). Un parte importante del debito era già stata pagata con il ricavato della vendita di un importante immobile dell'arcidiocesi, in affitto per una Clinica, e anche grazie a donazioni (circa 4 milioni di euro), abbonamenti, licenze commerciali e altri introiti minori.

Il debito post GMG era composto da 6,26 milioni di euro per fornitori e 22,92 milioni di euro per numerose spese generali.