Il Papa ha nominato il nuovo vescovo di Portland (USA)

Si tratta di mons. Alexander K. Sample, finora vescovo di Marquette

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 676 hits

Papa Benedetto XVI ha accettato oggi la rinuncia al governo pastorale presentata da mons. John G. Vlazny, arcivescovo di Portland (Oregon/USA), in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il suo successore è monsignor Alexander K. Sample,finora vescovo di Marquette (Michigan/USA).

Il nuovo arcivescovo metropolita di Portland è nato il 7 novembre 1960 a Kalispell, nella diocesi di Helena (Montana). Dopo aver frequentato la Bishop Gorman High School a Las Vegas (Nevada), ha ottenuto il B.S. (1982) e il M.S. (1984) in Metallurgies Engineering presso la Michigan Technological University a Houghton. Entrato in Seminario, ha svolto gli studi filosofici presso il Saint John Vianney Seminary a St. Paul (Minnesota) e quelli teologici presso l’Angelicum a Roma (1996).

Ordinato sacerdote il 1° giugno 1990 per la diocesi di Marquette, ha ricoperto vari incarichi, tra i quali vicario parrocchiale della Saint Peter Cathedral a Marquette e parroco della Sacred Heart Parish a Schaffer (1993-1996). Inoltre è stato Consultore, Membro del Consiglio Presbiterale, Vicario Giudiziale aggiunto, Difensore del Vincolo, Promotore della Giustizia e Cappellano dei Cavalieri di Colombo della diocesi.

Nominato vescovo di Marquette il 13 dicembre 2005, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 25 gennaio 2006. In seno alla Conferenza Episcopale (USCCB) è membro del Subcommittee on Native American Catholics e del Subcommittee on the Catechism. Inoltre, è vice postulatore della causa di Frederic Baraga, primo Vescovo di Marquette. Oltre l’inglese, conosce l’italiano e lo spagnolo.