Il Papa, il 19 gennaio, nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù a Castro Pretorio

Dopo le visite ai Santi Elisabetta e Zaccaria e a San Cirillo Alessandrino, sarà questa la terza visita ufficiale di Bergoglio in una parrocchia romana

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 422 hits

Ancora una volta Papa Francesco visiterà una parrocchia romana: nel pomeriggio di domenica 19 gennaio, il Santo Padre si recherà nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù a Castro Pretorio, nei pressi della Stazione Termini, al colle Esquilino, il punto più alto della Roma imperiale. Lì il Pontefice celebrerà la messa e incontrerà la comunità.

La parrocchia - affidata alla Società salesiana - venne realizzata da San Giovanni Bosco, per incarico di Papa Leone XIII, e grazie alle generose offerte dei fedeli cattolici. Fu consacrata il 14 maggio 1887 dall’allora cardinale vicario Lucido Parocchi. L’11febbraio 1921, Benedetto XV la elevò poi alla dignità di Basilica minore. 

Simbolo della presenza della parrocchia è la grande statua in bronzo dorato di Gesù Divino Protettore, facilmente visibile a tutti i passanti e ai pendolari di stazione Termini e via Marsala, che, posta sul Campanile della Basilica, che sovrasta tutti gli edifici della piazza.

Dopo le visite del 26 maggio nella chiesa dei Santi Elisabetta e Zaccaria e il 1° dicembre nella parrocchia di San Cirillo Alessandrino, quella al Sacro Cuore di Gesù sarà la terza visita di Bergoglio ad una chiesa della Capitale, non contando la recente visita del 6 gennaio a Sant'Alfonso Maria de' Liguori per ammirare il presepe vivente, che aveva un carattere del tutto privato. (S.C.)